Risultati del weekend 2-3 marzo 2019

Ancora un weekend pieno di rugby. Molto bene minirugby e govanili: ancora un pesante rovescio per la seniores, che deve assolutamente ritrovare la fiducia nelle proprie possibilità.

Under 6

Torneo Madunina – Sabato, 2 Marzo, ore 15. Splendida giornata di sole, sette piccoli guerrieri si ritrovano all’Arena Civica di Milano per partecipare al VII Trofeo Madunina, insieme a decine di bambini, rappresentando le più importante squadre di mini rugby della città; un magnifico festival di allegria, amicizia, coraggio e passione per il Rugby. Appuntamento veramente tosto per i nostri campioni U6 che non ci hanno deluso con la loro infinita voglia di dare meglio di se in campo. Il girone inizia con una sfida contro i padroni di casa, che purtroppo non finisce in positivo per noi; i nostri guerrieri non mollano e si aggiudicano la sfida contro Leone XIII, la terza partita è combattutissima, ma ci vede ancora battuti. AU finisce il girone al terzo posto e accedono alla fase successiva dove vincono nettamente i tre successivi incontri. Questa indimenticabile giornata si conclude con il consueto terzo tempo ricco di pane e nutella. Solo infiniti applausi per nostri guerrieri U6, per Alessia, il nostro grande coach e per Giuliana, nostra mitica e sempre presente accompagnatrice. Noi genitori, non possiamo che essere fieri di tutti voi! Forza AU! (Diana F. )

IMG_20190302_144213IMG_20190302_150443

Torneo al Crespi – Oggi si gioca in casa, alle 9:15 i nostri rugbisti sono tutti pronti sul campo del Crespi!! Ad attenderci ci aspetta una splendida giornata di sole meraviglioso, un giorno di primavera in anticipo, dopo tornei di pioggia e fango è un piacere stare sugli spalti ad assistere agli incontri!I giocatori della nostra under 6 vengono divisi in due squadre, AU1 e AU2. Ad attendere i nostri campioni un girone unico da 5 squadre: i nostri AU, due squadre di Rho e i Mosquito di Muggiò. Si gioca in un tempo unico da 10 minuti, a partire dalle 10 assistiamo a 10 bellissime partite, tutti i nostri atleti sono entrati in campo con grinta e determinazione! L’entusiasmo delle mete e l’adrenalina dei placcaggi rende i nostri campioni carichi di passione e di energia. Nell’aria inizia a spargersi un profumo invitante di salamella, piovono fiumi di birra e il torneo si trasforma in una festa.. per i nostri piccoli atleti e per noi genitori! Ad attendere i nostri rugbisti il tendone del terzo tempo per un buon piatto di pasta insieme agli allenatori. Lo spirito di squadra e il senso di appartenenza a questo fantastico gruppo si rinsaldano torneo dopo torneo. Forza Amatori Union… AU AU AU!!! (Cristina, mamma di Raoul)

IMG-20190303-WA0058 IMG-20190303-WA0053

Under 8

Torneo al Crespi:
AU1 – ASR 11 – 0
AU1 – Mosquitos 12 – 0
AU1 – Rho 6 – 0
Qui le foto di Andrea Rimondini

U8 Crespi 3 marzo

 

Under 10

Carissimi U10, siamo al Trofeo Madunina, nella splendida cornice dell’Arena Civica, giornata soleggiata non troppo calda. Ci presentiamo con due squadre divise per anno, seguo la 2009 condotta da Stefano. Due gironi da cinque squadre, con noi CUS Milano, ASR, RPS 1 e 2 . I nostri ragazzi oggi sembrano aver lasciato la voglia di giocare a casa, nelle prime due partite riusciamo a portare a casa due pareggi, si potevano vincere tranquillamente; nelle ultime due ci sono state delle vittorie ma con un gioco molto solitario, che con questo sport stride molto. Ci qualifichiamo secondi nel girone e andiamo a giocarci il terzo/quarto posto con l’altra squadra dell’ASR, ma oggi non ci siamo e perdiamo la finalina. Gli allenatori avranno modo di confrontarsi con i ragazzi e prendere le giuste decisioni. Sotto troverete tabella risultati di tutte due le squadre:

AU-ASR1 4-4
AU-CUS Milano2 3-3
AU- RPS3 7-1
AU-RPS2 5-0
Finale 3/4 posto:
AU- ASR2 1-4

AU2-ASR2 0-10
AU2-CUS Milano1 2-7
AU2-Leone XIII 1-3
AU2-RPS1 5-1
Finale 9/10 posto:
AU2-RPS3 5-2

Prossimo appuntamento: una squadra a Cesano Boscone (Staff U10: Marino) – qui le foto di Giacomo Rossi.

 

Under 12

Torneo Madunina, Arena Civica Milano – Il torneo stracittadino di Milano, il “Madunina”, segna l’inizio della seconda parte della stagione agonistica che vedrà impegnati più avanti i nostri atleti in alcuni importanti tornei nazionali. Molto ben organizzato dai Dragoni di Parco Sempione, il Torneo vede la presenza di tutte le rappresentanze del minirugby milanese: i padroni di casa, l’ASR e AU con due squadre ciascuna, il Cus ed il Leone XIII con una. Ospiti “stranieri” l’Alpago della provincia di Belluno. Nove squadre quindi, divise in tre gironi. Le prime si affronteranno poi fra di loro per le posizioni del podio finale.

GIRONE A
Rugby Parco Sempione 1 – Alpago 10 -1
Alpago – CUS Milano 4 – 3
CUS Milano – Rugby Parco Sempione 1 0 – 13
Classifica del girone : 1) Rugby Parco Sempione 1; 2) Alpago; 3) CUS Milano

GIRONE B
ASR Milano 1 – Leone XIII 7-0
Leone XIII – Amatori Union 2 8 – 4
Amatori Union 2 – ASR Milano 1 0 – 14
Classifica del girone : 1) ASR Milano 1 ; 2) Leone XIII; 3) Amatori Union 2

GIRONE C
Amatori Union 1 – Rugby Parco Sempione 2 9 – 4
Rugby Parco Sempione 2 – ASR Milano 2 2 – 7
ASR Milano 2 – Amatori Union 1 1 – 4
Classifica del girone: 1) Amatori Union 1 ; 2) ASR Milano 2; 3) Rugby Parco Sempione 2.

Finiti i gironi di qualificazione, si passa alla fase per la classifica finale: le prime tre si disputano l’unica coppa in palio, riservata alla prima classificata.
Rugby Parco Sempione – ASR Milano 1 – 5
ASR Milano – Amatori Union 7 – 1
Amatori Union – Rugby Parco Sempione 4 – 8
Classifica finale: 1) ASR Milano ; 2) Rugby Parco Sempione ; 3) Amatori Union .
Finiamo quindi terzi. Tutto sommato un risultato positivo, a parte un po’ di rammarico per l’ultima partita. Sulla sconfitta subita dall’ASR niente da dire: erano decisamente più forti. Ma contro il Rugby Parco Sempione poteva finire diversamente. Dopo pochi minuti l’AU conduceva 3 a 0 e sembrava controllare bene la partita. Poi qualcosa si è inceppato e improvvisamente abbiamo subito una raffica di mete. Pazienza. Anche da secondi, la coppa sarebbe stata solo per i primi. Auguri di pronta guarigione a Dario, che si è infortunato alla prima partita difendendo una palla in ruck. Un pestone sulla mano lo ha costretto ad abbandonare la competizione e gli ha procurato dieci giorni di fermo. Ti aspettiamo. Un saluto a tutti (LM). Qui le foto di Massimo Baccolini

Under 14

Amatori Union Rugby Milano 1 – Junior Rugby Brescia 14-7 (mete 2-1)
Amatori Union Rugby Milano 2 -Rugby Malpensa 22-26 (mete 4-4)
Rugby San Donato 1981 – Amatori Union Rugby Milano 3 62-5 (mete 10-1)

Partita 1 – Partita frammentata e agonisticamente molto combattuta con molti errori gratuiti di handling che hanno contribuito in modo determinante alla poca fluidità della stessa e che solo nel finale lascia intravedere sprazzi di bel gioco.

Partita 2 – Partita tiratissima sempre sul filo della parità e giocata con grande intensità da entrambe le parti. Da notare la strenua difesa di AU che prima di cedere sull’ultima meta dà battaglia per molti minuti, alcuni dei quali anche in sottonumero, senza permettere la segnatura grazie ad una difesa strenua, puntuale e corale.

 

Under 16

Girone 1:  Rugby Rho – Amatori Union Rugby Milano 12-13 (mete 2-1)
Girone 5:  CUS Milano Rugby 2 – Amatori Union Rugby Milano 10-88 (mete 2-14)

Partita girone 1 – È stata dura, molto dura, una partita dai due volti, primo tempo noi bravi ed ordinati, secondo tempo in grande sofferenza, ma i ragazzi hanno tenuto, soprattutto di testa, e non era facile dopo l’incontro al Crespi con il Franciacaorta, non era facile perché anche questa settimana le defezioni erano tante e la panchina cortissima. Terza di ritorno, si gioca a Rho, la compagine avversaria è un “osso duro”, battuta a fatica all’andata al Crespi, a pari merito in classifica con i nostri ragazzi, ci si presenta una partita difficile e la tensione nell’ambiente è palpabile. Fischio di inizio, a differenza di altre volte i nostri partono molto bene, occupano la metà campo avversaria e là giocano, sono ben organizzati, un rugby semplice ma efficace ci permettere di avere il match sotto controllo. Andiamo in meta e piazziamo due calci, andiamo al riposo in vantaggio 13-0, l’avversario è stato momentaneamente neutralizzato. Il secondo tempo è un’altra cosa, gli avversari partono determinati e noi restiamo negli spogliatoi, il Rho va in meta subito, accorciando le distanze, prende in mano la partita e per noi comincia “la passione”. Siamo incapaci di reagire agli attacchi avversari, che ci costringono in difesa, non saliamo bene con la difesa, sbagliamo a ripartire, fino a che violano ancora la nostra area di meta, fortunatamente per noi le velleità di sorpasso del Rho si infrangono sul palo, colpito dal calcio di trasformazione, la segnatura non trasformata ci permette di rimanere in vantaggio di un punto. Manca poco, sette minuti alla fine della partita, ma per noi rappresentano un’eternità, i nostri però hanno un sussulto, una reazione, tornano ad occupare la metà campo avversaria, ma gli attacchi per via degli errori sono timidi e sterili, finisce così, 12-13 per noi. L’abbiamo portata a casa, pur disputando una bella gara solo a metà, i nostri ragazzi hanno retto bene con la testa, i presupposti pre-gara erano complicati, e comunque bravi ragazzi! (Paolo)

Partita girone 5 – Quarta partita del girone di ritorno per l’Under 16 territoriale. Si gioca a Segrate, facciamo visita al CUS Milano. E’ derby, e come tutti i derby la partita è sentita. Iniziamo subito bene, con intensità. Giochiamo bene alla mano, la palla viaggia veloce. Al gioco alla mano si alternano iniziative individuali quando le maglie della difesa si aprono. Andiamo in meta tre volte, ne subiamo una. Andiamo in meta altre due volte. Ne subiamo una dopo aver perso una touche, ma ne facciamo un’altra. Il primo tempo termina 36-10. Il secondo tempo prosegue come il primo. Giochiamo con intensità, troviamo spazi con facilità. Le iniziative individuali si susseguono. Andiamo in meta altre volte. Facciamo un po’ di errori, c’è un po’ di indisciplina, perdiamo il possesso, ma siamo ben schierati in difesa e lo recuperiamo, ma andiamo in meta meno di quanto potremmo. Facciamo otto mete. La partita termina 10-88 (mete 2-14) Alè AU! (Davide)

Under 18

CUS Milano Rugby 2 – Amatori Union Rugby Milano 0-39 (mete 0-7)

Il campionato Under 18 prevede il derby con il CUS Milano. E’ una bella giornata, quasi primaverile. Iniziamo da subito sviluppando azioni alla mano. Teniamo il pallino del gioco. Il CUS è ben schierato in difesa. Sarà il primo caldo, sarà l’orario diverso dal solito, sarà … non si capisce cosa possa essere, ma oggi facciamo un numero inconsueto di errori. Il possesso passa spesso al CUS. Recuperiamo in fretta il pallone e ricominciamo ad impostare il gioco, ma ri commettiamo errori. La sintesi è che il possesso è quasi solo nostro, ma facciamo solo tre mete, nel primo tempo (0-15). Il secondo tempo prosegue come il primo : possesso nostro, la mischia domina, le touche vanno bene, facciamo ancora un po’ di errori di handling, ma i nostri avversari non entrano mai nei nostri ventidue. Andiamo in meta quattro volte. La partita termina 0-39-0 (mete 0-7). Alè AU! (Davide)

Qui e qui le foto di Max Lazzerini.

AI1A9004 AI1A8977

Seniores

Amatori Union Rugby Milano – Centurioni Lumezzane 13-64   (mete 2-10)

Che la partita con gli imbattuti primi della classe fosse difficile lo sapevamo, tanto più con metà organico in infermeria: ma le difficoltà oggettive rischiano di diventare alibi, se motivano un ingresso in campo fiacco come quello di oggi. Perdere poteva starci, ma almeno la metà delle segnature incassate sono state troppo morbidamente concesse da una difesa imbambolata, o forse già rassegnata. I Centurioni hanno meritato di vincere, ma concedere troppi regali ad avversari che non ne avevano certo bisogno è autolesionismo. Sconfitte così minano il morale, e questa è l’ultima cosa di cui abbiamo bisogno. Cerchiamo di recuperare un po’ di orgoglio: il campionato è ancora lungo, e toglierci il più presto possibile da una posizione in classifica che comincia a diventare preoccupante è assolutamente necessario. Forza ragazzi!

AU seniores - Lumezzane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *