11/12 novembre 2017: torneo Bracco Under 10 e ancora tanto splendido rugby AU

Rispetto a domenica scorsa il meteo è stato più clemente:  oggi non è piovuto, anche se ormai l’autunno è arrivato, con nebbia, umidità e temperature freddine. E tuttavia… non penserete che il clima possa minimamente impensierire i nostri intrepidi piccoli rugbisti? Il Crespi è sempre colorato, l’allegria e l’entusiasmo di tanti bambini sgambettanti illuminano sempre anche il grigiore delle giornate più uggiose: dove c’è rugby c’è calore. Anche la seconda giornata del torneo minirugby AU – Bracco – We Play the future, dedicata agli Under 10, è andata benissimo, con partite combattutissime, spalti affollati, e tanto fair play in campo e fuori (a proposito, qui le foto del premio fair play). E questa volta nulla ha ostacolato il libero corso delle salamelle!

Per il resto, nella prima delle giornate di riposo seniores, si sono visti buoni risultati per le Under 12, la ormai consueta galoppata delle Under 14 e dell’Under 16 élite (il girone 5 era fermo), e una partita un po’ timida della nostra Under 18, che deve ancora prendere coscienza delle proprie potenzialità.

Alla cortesia di Camilla di Varese, che ringraziamo di cuore, dobbiamo questo bellissimo filmato: ci ripropone la sintesi dei valori del rugby, quelli che campeggiano all’ingresso del nostro Crespi.

Under 10
Torneo U10 Crespi, classifica finale:
1° Varese 1
2° Como
3° Sempione
4° Amatori Union Rugby Milano 4
5° Cernusco 1
6° Amatori Union Rugby Milano 1
7° Amatori Union Rugby Milano 3
8° Varese 2
9° Amatori Union Rugby Milano 2
10° Cernusco 2

Qui le foto di Luca Bavastro, e qui quelle di Chiara Martini; di seguito le cronache dei nostri inviati.
Eccoci di nuovo in campo per il terzo torneo AmatoriUnion Milano U10, oggi si gioca in casa. Iscritte 10 squadre, ben 4 nostre, 2 Cernusco, 2 Varese, Como e Sempione. 2 gironi da 5 e scontro diretto tra le rispettive classificate di ogni girone, sono 5 partite da 10 minuti ciascuna. Il Girone A vede confrontarsi AU1, AU4, Como, Varese 2 e Cernusco 2. Il Girone B invece la AU2, AU3, Sempione, Varese 1 e Cernusco 1. Ci ritroviamo in campo alle 8:30 per il riscaldamento e la preparazione delle quattro squadre Amatori Union sempre equilibrate tra di loro per far si che i più esperti siano di esempio e per creare lo spirito di gruppo tra i ragazzi. La AU1 comincia bene, Stefano ha caricato i ragazzi che giocano una buona partita contro il Varese 2 vincendo per 2 mete di differenza. Forti della prima vittoria rientriamo in campo convinti che anche la seconda sia come la prima, ma incontriamo il Como che è venuto ben organizzato e ci disorienta. Stefano ricorda ai ragazzi che in partita si deve mettere in atto quello per cui ci si allena durante la settimana, “perchè fare gli allenamenti se poi si sta a guardare”. Oltre ai rimproveri Stefano li carica e li riporta alla concentrazione per le ultime due sfide del girone contro il Cernusco 2 e la AU4, entrambe giocate bene dai ragazzi anche se quella contro i compagni della AU4 la perdiamo per due mete di differenza per un paio di pecche in difesa. Finiamo terzi del girone con due vinte e due perse.
AU1 – Varese2 3 -1
AU1 – Como 2 – 5
Cernusco2 – AU1 0 – 5
AU4 – AU1 5 – 3
Per il 5° e 6° posto giochiamo contro il Cernusco 1, la partita è molto bella e combattuta, i ragazzi giocano bene, danno sostegno e si aiutano, vince il Cernusco per una meta in più, ma tutti sono soddisfatti per come è stata giocata.
AU1 – Cernusco 1 4 – 5
(Maurizio)

Finalmente è giunto il momento di giocare il tanto atteso torneo di casa, domenica mattina il Crespi ci accoglie con una tipica giornata autunnale. Ci presentiamo in forze con ben 4 squadre, che per far crescere tutti gli atleti vengono formate di valore omogeneo, si uniscono a noi 2 squadre del Varese,2 del Cernusco, 1 del Como e 1 del Parco Sempione Milano. Le squadre sono divise in 2 gironi da 5, AU 2 è nel girone b con AU 3, Varese 1, Sempione, Cernusco 1. La prima partita ci vede affrontare il Cernusco 1 partita combattuta che finisce 1-1 con qualche rammarico. Nel secondo incontro ce la dobbiamo vedere con il Varese 1, squadrone composto solo da 2008, non c’è storia troppo il divario fisico e tecnico perdiamo 11- 1. A seguire ce la vediamo con i nostri fratelli della AU3 bella partita tirata che finisce 5-4 per loro. Ultimo incontro del girone perdiamo 9-1 con il Parco Sempione, i nostri atleti in questa partita erano molto stanchi e demotivati. Andiamo a disputare la finale 9/10 posto con il Cernusco 2 che vinciamo agevolmente 8-1 (Christian).

In questa umida mattina ci riuniamo al nostro torneo casalingo dove la compagine AU si divide in 4 squadre. La AU4 è composta da un mix di atleti con diverse caratteristiche tecniche e fisiche che avranno modo di migliorare con gli allenamenti settimanali.
La novità principale è rappresentata dalla discesa in campo del “neo coach” Filippo Milella, che nonostante sia alla prima esperienza riesce a compattare i ragazzi dell’ AU4 che sotto la sua sapiente guida raccolgono un meritato 2 posto nel gironcino di qualificazione.
Questo permetterà ai ragazzi di competere per il podio nell’ultima partita e di raggiungere un meritato 4 posto finale. Complimenti ancora a “Fil” e ai ragazzi AU per la partecipazione numerosa al raggruppamento. Alla prossima! (Fernando)

Under 12

Torneo di Pavia
Amatori Union Rugby Milano 06 – Saints 5-0
Amatori Union Rugby Milano 06 – Pirati 2-0
Amatori Union Rugby Milano 06 – Pavia 4-0
Amatori Union Rugby Milano 06 – Falchi 8-0
Amatori Union Rugby Milano 06  – Amatori Union Rugby Milano 07 5-1
Amatori Union Rugby Milano 07 – Pavia 1-2
Amatori Union Rugby Milano 07 – Falchi 4-1
Amatori Union Rugby Milano 07 – Saints 2-0
Amatori Union Rugby Milano 07 – Pirati 1-4
Finale 3°/4° : Amatori Union Rugby Milano 07 – Pavia 1-2
Finale 1°/2° : Amatori Union Rugby Milano 06 – Pirati 1-2
Le nostre squadre si piazzano al secondo e quarto posto

Torneo di Settimo Milanese (Under 12 Iseo )
Amatori Union Rugby Milano – Orio 5-1
Amatori Union Rugby Milano – Lainate1 1-0
Amatori Union Rugby Milano – Verbania 2-1
Finale 1/2 posto: Amatori Union Rugby Milano – Lainate 2 1-4
Amatori Union Rugby Milano seconda classificata.   Qui le foto di Alberto Lodovichi

 

Under 14
Al Crespi, Amatori Union Rugby Milano – Asr Milano 22-17 (mete 4-3)
A Rho, Rho 1 – Amatori Union Rugby Milano 1 19 – 44 (mete 3-8)
A Rho, Rho 2 – Amatori Union Rugby Milano 2 17 – 51 (mete 3 – 9)   qui le foto di Marco Bertossi

 

Under 16
Girone élite: Amatori Union Rugby Milano – Rugby Parabiago 37 – 0 (mete 7-0)  qui le foto di Max Lazzerini
E’ arrivato l’autunno, e la prima “scighera” accoglie i giocatori della U16. Si gioca con Parabiago e i ragazzi partono subito con il piglio giusto, facendo due mete nei primi minuti. Il gioco è bello a vedersi, fluido, veloce, ma non si concretizza. Errori banali dopo multifase e un po’ di indisciplina portano al riposo senza variazioni nel punteggio. Con l’inizio del secondo tempo la concentrazione torna alta, e il gioco concreto. Le mete si susseguono, anche grazie a un periodo di superiorità numerica. Con il passare dei minuti la nebbia aumenta, la visibilità cala, ma nel frattempo la partita si conclude. Se servisse la partita di oggi consolida nella squadra la consapevolezza dei propri mezzi. Rinvigoriti dal successo pensiamo alla prossima: sabato ospiteremo il Calvisano.

5O1A6664

Under 18
Amatori Union Rugby Milano – Junior Rugby Brescia 13 – 33 (mete 2-5)
Soffia un vento gelido sul Crespi, l’inizio della partita è abbastanza equilibrato, con calci precisi di Crepaldi a guadagnar terreno. E’ il Brescia a segnare al 14′ la prima meta che viene trasformata, ma i nostri rispondono prontamente con una meta di Pittino, purtroppo non trasformiamo e al 17′ siamo 5 a 7. Lottiamo e conquistiamo una touche preziosa in campo avversario al 20′, ma poi non concretizziamo e ci tocca subire l’attacco bresciano finché al 30′ su un fallo avversario Trimarchi va per i pali e andiamo in vantaggio per 8 a 7. Il Brescia però reagisce subito con una meta non trasformata, riportandosi in vantaggio. Al 38′ il Brescia va di nuovo tra i pali, questa volta la trasformazione c’è e il primo tempo si chiude su 8 a 19. Al 4′ della ripresa perdiamo l’occasione di avvicinarci con un calcio di punizione non andato a segno, segue battaglia con gli avversari in inferiorità numerica per un cartellino giallo subito al 8′, ma non sappiamo approfittarne e anzi sono i bresciani che vanno in meta al 11′ : sono 8 a 26. Sbagliamo un altro calcio libero al 17′, perdiamo terreno e soffriamo finché una touche preziosa nei 5 metri avversari dà la possibilità a Ciusani di andare in meta, la trasformazione sfortunatamente si ferma sul palo e siamo 13 a 26. Da qui in poi subiamo la pressione avversaria con poca lucidità, a parte un sacrificio di Trimarchi al 30′ che ci regala una mischia a centro campo e una galoppata efficace di Crepaldi a bloccare una volata avversaria già data per scontata. Il Brescia fino all’ultimo non molla e segna allo scadere del secondo tempo portandosi sopra i 30 punti. Gelo sul campo e fuori: ragazzi oggi ce la si poteva fare, solo credendoci un po’ di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *