Risultati del weekend 1-2 aprile

Buoni risultati nel complesso per il minirugby AU al Trofeo Memorial Capuzzoni, svoltosi oggi al centro sportivo Curioni di Novegro e al Saini di via Corelli. Come società, nella classifica che tiene conto del posizionamento in tutte le quattro categorie (dall’U6 all’U12), ci piazziamo al 6° posto su 20, lasciandoci alle spalle società di élite del rugby italiano. E anche quando il singolo risultato non è di per sé esaltante, i progressi che constatiamo lasciano ben sperare per il futuro della nostra società!

 

Under 6

Brillante partecipazione delle nostre due squadre U6 al Capuzzoni: un secondo e un settimo posto, in un torneo di sedici squadre, in cui i nostri più giovani atleti hanno ribadito la loro passione e la loro grinta.

Gironi di qualificazione:
Amatori Union Rugby Milano B – Valpolicella 7-3
Amatori Union Rugby Milano B – Rugby Parco Sempione 3- 7
Amatori Union Rugby Milano B – CUS Milano 9-3

Amatori Union Rugby Milano B al 2° posto nel girone

Amatori Union Rugby Milano A – Rugby Parabiago A 3-2
Amatori Union Rugby Milano A – ASR Milano B 7-2
Amatori Union Rugby Milano A – Modena Rugby 1965 9-0

Amatori Union Rugby Milano B al 1° posto nel girone

Semifinali:
Amatori Union Rugby Milano B – Rugby Parabiago A 1-6
Amatori Union Rugby Milano A – Rugby Parco Sempione 4-3

Finali:
7°/8° posto   Amatori Union Rugby Milano B – Rugby Varese 4-3
1°/2° posto  Amatori Union Rugby Milano A – ASR Milano A 13-3

 

Under 8

I nostri U8 si piazzano all’undicesimo posto su venti squadre partecipanti, con un po’ di sfortuna per aver incocciato nel girone di qualificazione i pratesi, poi vincitori del torneo. Esperienza comunque positiva: i tornei nazionali sono sempre formidabili occasioni di crescita, e i nostri hanno dato prova di combattività e motivazione. Qui le foto!

Girone di qualificazione (concluso al 3° posto):
Amatori Union Rugby Milano – CUS Pavia 4-0
Amatori Union Rugby Milano – Modena Rugby 1-6
Amatori Union Rugby Milano – Valpolicella 7-0
Amatori Union Rugby Milano – Gispi Prato 0-6
Semifinale:
Amatori Union Rugby Milano – Petrarca Rugby 1-2
Finale 11°/12° posto:
Amatori Union Rugby Milano – ASR Milano B 6-0

 

Under 10

Sedicesima su venti, la nostra U10 ha subìto la pressione di squadre più esperte e aggressive, ma non c’è dubbio che la partecipazione ad un torneo nazionale sia servita di stimolo ai nostri ragazzi: trovarsi a contatto con un livello superiore di ritmo e durezza di gioco è l’unico modo per crescere!

Girone di qualificazione (concluso al 4° posto):
Amatori Union Rugby Milano – CUS Pavia 4-2
Amatori Union Rugby Milano – Modena Rugby 1965 0-7
Amatori Union Rugby Milano – Valpolicella 3-4
Amatori Union Rugby Milano – Gispi Prato 0-7
Semifinale:
Amatori Union Rugby Milano – Lyons Piacenza 2-5
Finale 15°/16° posto:
Amatori Union Rugby Milano – Colorno Farnese 2-3

 

Under 12

Al trofeo Capuzzoni la nostra U12 si afferma tra le più forti compagni italiane di categoria: vince in modo perentorio il girone inziale, per quanto infarcito di “brutti clienti”, supera in semifinale una delle grandi dell’aristocrazia del rugby italiano, e deve arrendersi solo al Valsugana, vincitore del torneo, in una combattutissima finale per il primo posto. Tanto di cappello ai nostri ragazzi, capaci di farsi largo nell’élite del rugby italiano di categoria! Guardate di seguito il percorso dei nostri  (qui le foto).

Girone di qualificazione:
Amatori Union Rugby Milano – CUS Pavia 7-0
Amatori Union Rugby Milano – Modena Rugby 1-0
Amatori Union Rugby Milano – Valpolicella 3-1
Amatori Union Rugby Milano – Gispi Prato 2-1
Semifinale:
Amatori Union Rugby Milano – Petrarca Rugby Junior 1-0
Finale 1°/2° posto:
Amatori Union Rugby Milano – Valsugana 3-5

Under 16

Girone 2: Amatori Union Rugby Milano – Rugby Sondrio 38 – 15 (6-3), qui le foto (scattate da Max Lazzerini)
Girone 5: Seregno Rugby – Amatori Union Rugby Milano 7 – 10 (1-2)

 

Under 18

Amatori Union Rugby Milano – C.U.S. Brescia 19 – 7 (3-1)

Continuano i segnali postivi di ripresa dei nostri ragazzi. Gli amici bresciani sono sempre un osso duro, combattivi e mai rinunciatari: i nostri però sono riusciti a far valere una migliore organizzazione del gioco e una netta superiorità nel riposizionamento, tanto in attacco quanto in difesa. C’è ancora una eccessiva incidenza di errori di manualità, che ci obbligano a mischie in cui la differenza di peso gioca sempre a nostro sfavore: lodevole invece la drastica riduzione dei falli di fuorigioco nei raggruppamenti, a riprova del fatto che l’amara esperienza dello scorso weekend è stata compresa e metabolizzata. Forza ragazzi, andiamo a chiudere in bellezza!

 

Seniores

Amatori Union Rugby Milano – Highlanders Formigine     33 – 7  (5-1)             qui le foto (di Max Lazzerini)

Cinque punti erano l’obbligatorio obiettivo di giornata, e cinque punti sono arrivati, sia pure con una partita poco brillante. Facile che i nostri avessero la testa altrove: forse a Piacenza? Di sicuro contro i Lyons, che oggi hanno piallato Varese con un punteggio imperioso, domenica prossima occorrerà un’altra concentrazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *