Chi Siamo

“Ogni volta che cerchi di inoltrarti nello spazio avversario, ogni volta che cerchi di guadagnare terreno, ogni volta che ti proietti verso la linea di meta, dovresti avere un compagno in sostegno dietro di te. Se è un amico, meglio.”
Marco Pastonesi

 

Amatori & Union Rugby Milano nasce nel 2015 dalla fusione di due associazioni sportive da tempo ben conosciute nel mondo del rugby milanese: la Amatori Rugby Milano Junior e la Rugby Union 96.

Due società sane, capacissime di camminare con le loro gambe, orgogliose di quello che hanno fatto fin qui. Anche fieramente rivali sul campo, come deve essere tra rugbisti. Però il rugby è sport di squadra, e insegna che uniti si è più forti, e si va più avanti.

La scelta di unire le nostre forze è nata da due fondamentali considerazioni.

La prima considerazione riguarda quello che già avevamo in comune: il DNA. È l’insieme dei valori e delle pratiche in cui ci riconosciamo: l’etica del nostro sport, la convinzione che il rugby possa essere un momento di crescita della persona (e non solo dello sportivo), l’esperienza di decenni sul campo, la gioia di ritrovarci tra amici, la capacità di accogliere tutti, dai bambini di cinque anni ai veterani di mille battaglie nel fango.

La seconda considerazione riguarda il futuro da affrontare insieme, per andare più lontano. È il progetto di crescita, che orienta e stimola tutte le nostre attività: vogliamo allargare la nostra “famiglia”, migliorare la qualità della nostra proposta sportiva, diventare un punto di riferimento importante nel mondo dello sport milanese e del rugby lombardo, e infine mettere su casa.

Quest’ultima cosa è il coronamento degli sforzi che abbiamo fatto fin qui, e al tempo stesso la base per il nostro futuro. Vogliamo avere un campo tutto nostro per farci giocare in sequenza tutte le nostre categorie; perché i piccoletti col moccio al naso e le stringhe slacciate, uscendo intirizziti dal campo, possano guardare da sotto in su i rinoceronti della prima squadra che escono dallo spogliatoio per iniziare il riscaldamento, e in loro possano sognare il loro futuro. Il nostro futuro. La rinascita del glorioso campo Crespi, su cui generazioni di rugbisti milanesi hanno imparato ad amare il nostro sport, è l’inizio del nostro futuro, e insieme un grande passo avanti per lo sport milanese: la storica distesa di fango e  buche lascia il posto a un verdissimo campo in sintetico di ultima generazione e a strutture interamente rinnovate, pronte ad accogliere i rugbisti di oggi e di domani.