BUONE FESTE A TUTTI

Siamo arrivati alla fine di questo 2021 ed è tempo di auguri e di bilanci.

La stagione agonistica 2021/22 ha fin ora retto alle più nefaste previsioni Covid.

Come società abbiamo continuato a spingere affinché le attività non si fermassero e i nostri atleti potessero essere sempre coinvolti nelle necessarie attività motorie, parte importantissima nella formazione globale di una persona.

Abbiamo cercato inoltre di sottolineare i buoni principi che il rugby ha come patrimonio etico, cercando di rivalutarli e reinterpretarli rispetto alla sensibilità moderna dei nostri ragazzi: il rispetto dell’avversario e dell’arbitro, il terzo tempo come forma di amicizia e accoglienza, l’allenamento come impegno quotidiano a migliorarsi, il vivere in comunità di intenti con i propri compagni.

Stiamo inoltre avanzando con il progetto della nuova Clubhouse tra difficoltà burocratiche e progettuali per poter offrire a tutti una casa accogliente ed efficiente.

Addentrandoci nel dettaglio sportivo, questo inizio stagione ha visto la squadra seniores in Serie B seconda in classifica, la Serie C anch’essa seconda nel suo girone, la Femminile conta 35 atlete seniores che stanno facendo esperienza in Coppa Italia, la U19 qualificata nel girone Élite, la U17 imbattuta ad oggi, le due formazioni U15 giovani con ampi margini di miglioramento, 220 giovani atleti nel Minirugby che si divertono, fanno esperienza e approcciano questo nuovo mondo sportivo. Non possiamo dimenticare le formazioni Old numerose sia in campo maschile che in quello femminile sia al Crespi che all’Iseo. Complessivamente sfioriamo i 500 atleti, in un periodo non semplice per l’attività sportiva.

Ci preme ringraziare il contributo di tutti coloro che sono impegnati nella gestione quotidiana della società, spesso rubando tempo al lavoro e alla famiglia, senza i quali non potremmo portare avanti tutte le iniziative sportive in corso.

Siamo un club di rugby, vogliamo fare sport agonistico al meglio e ottenere i migliori risultati possibili senza nasconderci ma senza compromettere i valori che ispira e su cui si basa il rugby.

A tutti un augurio di un sereno Natale e di un 2022 da ricordare.

Il consiglio AU

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *