Risultati del weekend 19-20 ottobre 2019

Al via anche i campionati Seniores, con le nostre due squadre (rispettivamente in B e in C2) sconfitte all’esordio, anche se il verdetto per la cadetta è stato ribaltato a tavolino dal giudice sportivo per una irregolarità di tesseramento di un giocatore della squadra avversaria. Per il resto, impegni di campionato per U16 e U18, e torneo minirugby a Lainate. Il tutto sotto i violenti scrosci di pioggia del primo vero weekend autunnale.

Under 12

Domenica 20 Ottobre, i meteorologi non sbagliano, su Lainate e’ prevista pioggia e pioggia e’ stata per tutta la mattinata, prima debole poi più fitta. Due squadre della Amatori Union U12 si ritrovano per un CRL al centro sportivo Nelson Mandela con altre due del Lainate, i padroni di casa e ben tre della ASR. Si concorda di fare squadre bilanciate e farle giocare tutte in un unico girone all’Italiana, 6 partite per ogni squadra da un tempo unico di 10 minuti. La prima partita ce la giochiamo tra di noi AU1 contro AU2. Comincia bene la AU1 che va subito in vantaggio di due mete, la AU2 si riprende e accorcia le distanze, la partita e’ combattuta e sembra proprio che siano effettivamente bilanciate tra loro, la AU1 va di nuovo in meta e poi lascia spazio ai compagni della AU2 che pareggia. I minuti sono 10 e per un errore di schieramento in difesa di AU1 la AU2 va in vantaggio e la partita finisce 4 a 3 per AU2. Le due squadre sono veramente bilanciate, non ci sono divisioni tra Crespi e Iseo, tra 2008 e 2009 e tra esperti e neofiti. Alberico e Fil li anno mischiati in modo da rendere le due squadre omogenee. Io Seguo la AU1 che vede FIl come coach a guidarli nel torneo. Le partite della AU1 sono un continuo crescere di azioni be fatte gioco di squadra e sostegno. incalzati da Fil i piu’ esperti aiutano i ragazzi che hanno iniziato quest’anno a praticare il gioco del Rugby in sequenza Incontriamo ASR2 – ASR1 e Lainate tutte partite piuttosto ben giocate e con impegno nonostante il tempo che somiglia a una tipica giornata londinese. Vinciamo 5 a 3 contro la ASR2 pareggiamo 2 a 2 con la ASR1 e torniamo a vincere contro il Lainate Rosso. Prima di fare le ultime due partite ci fermiamo per 15 minuti, tanto basta per perdere la concentrazione che avevamo man mano preso nelle prime quattro partite e la ASR3 ci batte per 5 mete a 1, erano sicuramente più forti rispetto alle altre affrontate in precedenza, ma siamo entrati in campo meno concentrati e ci siamo fatti prendere dalla rabbia per alcuni falli non fischiati, Fil rammenta loro che bisogna dare sempre il massimo e di non prendersela per l’arbitraggio. Sembra che le raccomandazioni abbiano fatto il loro effetto e la squadra entra in campo per l’ultima partita con la giusta determinazione. I ragazzi fanno subito vedere di che pasta sono fatti, vanno in vantaggio e se lo tengono fino alla fine concedendo una sola meta agli avversari del Lainate Blu. La partita termina con la sesta meta della AU1 che e’ una galoppata a ginocchia alte dalla nostra linea di meta fino all’altra parte del campo. Il bilancio e’ positivo, si e’ visto impegno, concentrazione e determinazione da parte di tutti. Bravi ragazzi e grazie ai coach che li seguono e li fanno crescere come giocatori ma sopratutto come compagni di squadra. (Maurizio)

Per quanto riguarda Au2 portata in campo da Alberico, ricollegandomi a quanto scritto da Maurizio: squadra ben equilibrata, la prima partita è ncontro i fratelli in maglia nera, iniziano dormendo un po’ poi si riprendono e per un ingenuità difensiva colgono l’occasione di portare a casa la partita. Contro Asr2 Bianca la partita è piuttosto vivace , i nostri non lasciano spazio di manovra agli avversari relegandoli nei loro 10 metri: loro hanno una buona difesa, ma noi riusciamo a bucarli una volta, quanto basta per vincere la partita. Avanti con il prossimo derby, con Asr3, forse la più debole delle 3 squadre biancorosse: la regoliamo tranquillamente con un buon risultato. Si passa per i padroni di casa, con il Lainate Blu: qui non c’è storia, un netto 5 a 0, che però mette in evidenza ancora il gioco solitario per andare in meta. Eccoci ad incontrare l’ultima delle squadre biancorosse, Asr1, qui il gioco si fa un po’ nervoso, l’arbitro fa diversi richiami da ambo le parti, riusciamo a vincerla di 1 meta a 0. Bilancio positivo per il torneo, si vede che iniziano ad amalgamarsi tutti, un buon presupposto per il resto della stagione. (Marino)

 

Under 16

Girone 3:  Rugby Club Codogno –  Amatori Union Rugby Milano  0 – 102 (mete 0-16), qui le foto di Marco Bertossi
Girone 4:  Amatori Union Rugby Milano – Rugby Rho  12 – 27 (mete 2-5)

 

Under 18

FTGI Rugby Ticinensis – Amatori Union Rugby Milano 0 – 48   (mete 0-8), qui le foto di Marco Bertossi, qui qui le foto di Max Lazzerini

 

Seniores

Serie B: Amatori Union Rugby Milano – Rugby Lecco 0-20 (mete 0-3)

Serie C2: Rugby Sondalo – Amatori Union Rugby Milano 0-20 (delibera del giudice sportivo)

Serie B – La prima squadra stecca l’esordio in casa contro Lecco. Il gioco è sembrato involuto rispetto ai brillanti progressi visti nei test match pre-campionato: incerti sui punti d’incontro e nel gioco al piede, tanto in attacco quanto in difesa, i nostri hanno subito la maggiore concretezza degli avversari, senza mai riuscire a rendersi davvero pericolosi. La qualità c’è: si tratta di imparare a farla emergere, evitando di lasciarsi imporre dagli avversari un tipo di gioco più congeniale a loro. L’importante è non scoraggiarsi e presentarsi alla prossima impegnativa trasferta di Rovato con le giuste motivazioni.  Qui le foto di Roberto Morelli, qui le foto di Daniele Poli.

Serie C2 – Il verdetto del giudice sportivo, pronunciato sulla base del referto arbitrale che rilevava il mancato tesseramento di un giocatore del Sondalo, capovolge il risultato del campo, da cui i nostri erano usciti battuti. D’altra parte la lunga trasferta di Sondalo, tanto più in una giornata con tempo da lupi, non era l’esordio più semplice per un gruppo poco rodato, con tanti giocatori al debutto nella categoria e un amalgama ancora tutto da trovare. Si sono comunque visti tanti spunti positivi: anche qui si tratterà di valorizzare le tante potenzialità di una squadra ancora tutta da costruire. Forza ragazzi!

SHO_9404 SHO_9371

SHO_9267SHO_9268 DSC_0111 (1) DSC_0048 (1)

SHO_9381

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *