La Seniores si rafforza per la prossima stagione. Head coach sarà Marco Pisati, affiancato da Michael Cagnoni, che annuncia il ritorno in campo

In vista di una stagione agonistica 2019-20 in cui si prospetta un ulteriore innalzamento del livello agonistico, AU ha messo a segno due colpi importantissimi per rafforzare la squadra Seniores e consentirle di competere alla pari con le più forti compagini del campionato di serie B.

Il primo salto di qualità è atteso dalla collaborazione di uno dei più esperti e quotati tecnici in circolazione, che ha firmato per il ruolo di head coach della nostra squadra: si tratta di Marco Pisati, la cui esperienza come allenatore è ben nota nell’ambiente rugbistico. Marco, nato a Pavia nel 1965, dopo una significativa esperienza come giocatore ha iniziato ad allenare nel 1989, conseguendo il titolo di allenatore di terzo livello plus.  A livello senior ha allenato in serie C il Cus Pavia e il Velate, in serie B l’A.S.R Milano, il Parabiago, il Rovato e la Union Milano (quindi il suo è, in un certo senso, un ritorno!) e in serie A nelle ultime sei stagioni il rugby Brescia. A livello junior (under 18/20) ha allenato la Leonessa e il Brescia in élite. Tra il 1995 ed il 2005 ha rivestito il ruolo di selezionatore regionale praticamente in tutte le categorie; fino ad oggi ha poi collaborato con il C.R.L. sia come tecnico dello sviluppo sia nell’ambito della preparazione atletica. Ma sentiamo direttamente le sue parole: “Sono felice di far parte dell’Amatori Union. Ho già cominciato a lavorare in campo e farò del mio meglio per contribuire alla crescita del club. Ho trovato tanto entusiasmo e voglia di fare, e cercherò di contraccambiare la fiducia che mi è stata accordata mettendo a disposizione del club tutto il bagaglio di esperienza e di competenze che ho costruito in 30 anni di carriera”. Marco ha perfettamente ragione: abbiamo un’immensa fiducia in lui, e siamo sicuri che questa fiducia sia ben riposta, tanto più che molti tra noi lo conoscono già bene. La sua esperienza, la sua competenza e la sua personalità possono davvero rappresentare il riferimento carismatico di cui i nostri ragazzi hanno bisogno per fare quel salto di qualità, per cui sembrano ormai pronti. Ben arrivato Marco, e buon lavoro!

Il secondo colpo è, a sua volta, un ritorno e un “colpo di scena”, le cui avvisaglie erano peraltro già nell’aria, per chi segue da vicino la prima squadra: si tratta del rientro in campo di Michael Cagnoni, che per di più prosegue la sua attività come allenatore affiancando Marco Pisati, con specifica focalizzazione sul lavoro dei trequarti e della mediana. Non c’è bisogno di ricordare che Michael, prima che una sequenza di infortuni lo allontanasse (provvisoriamente, possiamo dire ora!) dal rugby giocato, è stato uno dei più forti giocatori a livello nazionale, con esperienza in più ruoli da utility back. Nella stagione appena terminata, c’è la sua firma sulla straordinaria vittoria in trasferta a Capoterra, su uno dei campi più ostici e inviolabili della serie B: ma agli osservatori occasionali, che non avevano visto nel corso dell’anno Mike allenarsi in squadra con sempre maggiore intensità e convinzione, l’apparizione di Capoterra poteva sembrare una mossa estemporanea, fatta per tamponare un’emergenza. Invece era una prova generale di rientro: tutto lascia pensare che la maglia n. 10 abbia trovato il suo interprete più raffinato, e l’orchestra della nostra Seniores un direttore (in campo) dalla bacchetta “magica”. Ben tornato Mike!

Infine, AU ringrazia Simone Quadrio per la sua preziosa collaborazione, e per l’umanità e la disponibilità dimostrate in ogni momento della sua attività come allenatore a fianco di Michael, nella stagione appena terminata. La serenità e lo spirito sportivo con cui i ragazzi hanno affrontato anche i momenti più sfortunati del campionato devono molto alla sua solida e pacata presenza.

Qui sotto, Michael Cagnoni in due momenti della sua carriera di giocatore.

PHOTO-2019-06-11-22-23-59PHOTO-2019-06-11-22-22-37

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *