Lady Lovers a sostegno della Pediatria dell’Istituto Besta

LADY LOVERS MILANO RUGBY
Milano,08/02/2018
OGGETTO: le Lady Lovers a sostegno della Pediatria dell’Istituto Besta

Carissimi,
anche quest’anno abbiamo deciso di sostenere un progetto sociale.
Lo scorso anno abbiamo contribuito alla realizzazione dello spettacolo teatrale “Le Sedie”, che aveva per protagoniste le attrici, musiciste, cittadine e detenute della compagnia teatrale CETEC – Dentro/Fuori San Vittore.
Quest’anno siamo invece state coinvolte dal Club Fiat 500 Italia in un progetto a sostegno del reparto pediatrico dell’Istituto Neurologico Besta di Milano.
Poco prima di Natale, abbiamo fatto visita al reparto, portando doni e condividendo un momento di festa e serenità. Al contempo, abbiamo promosso una raccolta fondi attraverso due canali: via web, attraverso il social network Facebook, e mediante la vendita dei nostri calendari.
Abbiamo potuto toccare con mano che la grande famiglia del rugby non è fatta solo da giocatori in campo: la grande famiglia del rugby ha infatti risposto con entusiasmo e affetto, non lasciandoci sole nella realizzazione di questa iniziativa!
E come poteva essere altrimenti?
Donare allarga il cuore e la mente. Condividere è gioia in campo e fuori.
Abbiamo raggiunto un grande traguardo: con le donazioni siamo riuscite a raccogliere 398,00 € tramite Facebook e, con la vendita dei nostri calendari, abbiamo ricavato 500,00 €.
I bambini dell’ospedale Besta dovranno comunque giocarsi una partita difficile… ma con la loro squadra, composta da famigliari, medici e infermieri, da oggi potranno giocarla sapendo che a sostegno ci siete anche tutti voi insieme a noi… e l’anno prossimo contiamo di essere molti di più!
Grazie di cuore!
Lady Lovers Rugby Milano

Le Lady Lovers sono una squadra affiliata alla società sportiva Amatori & Union Rugby Milano

3 thoughts on “Lady Lovers a sostegno della Pediatria dell’Istituto Besta

  1. Brave!!!! Come al solito le donne hanno una marcia in più e un cuore grande. Avanti così, sono con voi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *