Risultati del weekend 21/22 ottobre 2017: ancora bene giovanili e minirugby, frustrazione in B

Minirugby, giovanili e seniores UISP come schiacciasassi: partite senza storia, vittorie a raffica, avversari per lo più piallati con punteggi perentori. Ancora sofferenza invece in serie B.

U8
Risultati Terzo Trofeo Città di Abbiategrasso: le nostre tre squadre vincono tutto!     Qui le foto di Martina Strano

AU1 – Malpensa 7 – 3
AU1 – Tradate 17 – 1
AU1 – Saints 7 – 4

AU2 – ASR 6 – 1
AU2 – Sempione 9 – 1
AU2 – Mosquito 3 – 3

AU3 – Falchi 9 – 1
AU3 – Valcuvia 10 – 4

Finale 3° – 4° posto
AU2 – Saints 6 – 3

Finale 1° – 2° posto
AU1 – AU3 2 – 4

L’autunno tarda ad arrivare anche se oggi un piccolo capolino sembra farlo. Classica giornata della pianura padana, con umidità e nebbia; per fortuna non fa freddo. Ci accoglie lo stadio di Abbiategrasso, la casa dei Saints e noi ci presentiamo in massa. 32 bambini pronti a giocare e divertirsi. Facciamo 3 squadre e scendiamo in campo agli ordini di Kaiser Franz e Paolo Gorini; la formula è abbastanza atipica (e non per volere dei Saints, organizzatori del torneo): la classifica dei gironi viene fatta sulla base delle mete fatte. I nostri bambini ci danno dentro e segnano parecchio. Quello che ancora una volta si nota è il gran lavoro difensivo, non solo perché subiamo pochissime mete ma perché molte delle nostre derivano dalla continua pressione verso i nostri avversari. Anche i placcaggi sono ben eseguiti e nella maggior parte dei casi assolutamente efficaci. Chiudiamo il torneo con 3 coppe ad arricchire la nostra bacheca. A vincere non ci si abitua mai, arriveranno i momenti duri…ma per ora….con il sole che spunta al diradarsi della nebbia, godiamoci questo risultato.

U14
ASD Rugbio – Amatori Union Rugby Milano 1           0-62 (mete 0-10) qui le foto di Marco Bertossi
Rugby Lyons Settimo Milanese – Amatori Union Rugby Milano 2        0-76 (mete 0-12)

U16
Girone élite: Rugby Rovato – Amatori Union Rugby Milano 12-57 (mete 2-9), qui le foto di Max Lazzerini
Girone 5: Amatori Union Rugby Milano -FTGI Rugby Ticinensis 22-12 (mete 4-2),   qui le foto di Francesco Spagnolo

Di seguito la cronaca delle due partite.

U16 élite – Prima partita di campionato in trasferta per l’U16 élite. La squadra è concentrata, lo si vede dal riscaldamento. Si affronta la partita con il giusto atteggiamento. L’intensità è alta da subito, e in pochi minuti abbiamo già fatto due mete. I minuti passano, ma il gioco resta in mano ai giocatori AU. Ottima intensità sui punti d’incontro. Ben schierati si sviluppa un bel gioco alla mano. Fatta la quarta meta c’è un attimo di distrazione, e il Rovato va in meta. Prima della fine del primo tempo ne facciamo due, e si va al riposo sul 31-5. Nel secondo tempo i ragazzi del Rovato entrano in campo determinati come se si fosse 0-0. Per buona parte del secondo tempo la partita sarà equilibrata. Fa meta il Rovato, ma prima della fine ne fa tre AU. La partita finisce 57-12. Con questa intensità, determinazione e concentrazione, la sensazione è che nei prossimi mesi ne vedremo delle belle. Se l’impegno in allenamento continuerà ad essere quello di questi due mesi i ragazzi potrebbero prendersi delle belle soddisfazioni. Alè AU!

U16 girone 5 territoriale – Prima partita U16 del campionato territoriale. Si gioca con Ticinensis. Per molti ragazzi è l’esordio in U16. All’inizio della partita il timore dato dalla differenza notevole di stazza fisica blocca i ragazzi AU. Si subisce e il primo tempo termina 12-0. I presagi di una disfatta ci sono. Il riposo serve ai ragazzi per guardarsi in faccia, e ascoltare l’allenatore. Non siamo così. Possiamo fare di più. Il secondo tempo inizia, ma è un’altra partita. Si placca … si gioca … e si fanno mete, quattro! Si vince 22-12. Il battesimo di fuoco è superato. Il campionato non sarà mai meno tosto di così, ma oggi i ragazzi hanno dimostrato a se stessi che ce la possono fare. Si vincerà, si perderà, sarà sempre dura, ma mai oltre alle possibilità. Alè AU!

U16 Rovato

U18
Seregno Rugby – Amatori Union Rugby Milano 13-24 (mete 1-4)
Ottimi segnali dalla nostra U18, che in trasferta si fa valere con una bella prestazione di orgoglio e di combattività: era quello che aspettavamo! Che ci fosse la qualità lo sapevamo già, occorreva solo che i nostri ne prendessero coscienza. Forza ragazzi, i progressi si vedono eccome. Di seguito la cronaca dal nostro inviato.

Malgrado le brume ottobrine, i nostri partono subito bene in attacco facendo sbucare un pallido sole con la meta di Ronza al 2′, Trimarchi trasforma e sono 7 a 0. Al 7′ però le cose cominciano a complicarsi per un intercetto del Seregno seguito prima da un nostro in avanti e poi da un errore della nostra mischia, per cui il Seregno guadagna un primo calcio piazzato che li porta sul 7 a 3. Di nuovo al 20′ un secondo calcio piazzato porta i Brianzoli sul 7 a 6. I nostri sentono il fiato sul collo, ma la reazione non tarda a venire, con una meta di potenza di Dorfmann trasformata da Crepaldi che ci porta sopra break. Al 28′ il Seregno ruba palla su un’azione eroica di Moro, fortunatamente Trimarchi libera i compagni dall’impaccio mandando l’ovale in una touche provvidenziale che rimette le carte in gioco. Al 4′ del secondo tempo l’ala Briantea vola in meta in barba ai nostri che tentano maldestramente di fermarla, regalando al Seregno una meta tecnica preziosissima che li porta sul 13 a 14: per qualche minuto un filo d’ansia serpeggia tra i giallobianconeri che si complicano l’esistenza con falli ripetuti, finché il magico piede di Crepaldi rompe l’incantesimo maligno con bel calcione che ci riporta nei loro 22: sarebbe bello andare subito in meta, ma è troppo semplice: sbagliamo invece e soffriamo ancora fino al 12′ prima di rimetterla dentro. Purtroppo la trasformazione non riesce, restiamo sotto break 19 a 13. Al 25′ ci bruciamo una meta utile per un avanti, soffriamo con la mischia e in un attimo ci ritroviamo a difenderci, si battaglia con azioni positive alternate da parte di entrambe le formazioni, finché una touche vinta dai nostri nei 22 avversari ci fa ben sperare, ma perdiamo diverse occasioni di concretizzare il vantaggio e fatichiamo malgrado qualche fallo avversario. Preti segna all’ultimo minuto la quarta meta che non si riesce a trasformare. 13 a 24: ite missa est. Segue giro di campo nudista del suddetto Preti per il debutto tra i pali acclamato dal pubblico festante.

Seniores UISP
Amatori Union Rugby Milano – Amatori Rugby Oleggio      53 – 0    (mete 9 – 0)
Partita a senso unico: i nostri hanno qualità e grinta, e il ritmo alto che tengono per tutto il match dice che l’intensità dell’allenamento dà i suoi frutti la domenica sul campo. Bravi ragazzi, avanti così!

Seniores serie B

Amatori Union Rugby Milano – Rugby Lumezzane     7-12   (mete 1-2)    qui le foto di Marco Bertossi

Le regole del fair play esigono che ci si complimenti con gli avversari e si taccia dell’arbitro. I meriti di Lumezzane non facciamo fatica a riconoscerli: una squadra solida e quadrata, dotata di una mischia molto più pesante della nostra, dominante nel primo tempo per possesso di pallone e territorio, con due mete segnate. Detto questo, e riconosciuto che i nostri avversari hanno fatto quanto era nei loro mezzi per vincere l’incontro, va comunque sottolineato che i nostri non hanno demeritato. Rispetto alle opache prestazioni di Alghero e Lecco, i ragazzi sono apparsi trasformati: sia pure ancora con troppi errori, hanno sfoderato combattività, idee, qualità e, soprattutto nel secondo tempo, capacità di alzare il ritmo, che tuttavia è rimasto impantanato nella proliferazione delle fasi statiche. Resta l’amaro in bocca per non essere riusciti a completare una rimonta più che possibile, e la consapevolezza di una crescita che comincia a vedersi, anche se non ancora sul tabellone.

 

One thought on “Risultati del weekend 21/22 ottobre 2017: ancora bene giovanili e minirugby, frustrazione in B

  1. « Vincere con modestia e perdere con leggerezza: questo è il marchio di un grande sportivo. »
    (Gareth Edwards)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *