16-17 settembre, weekend di buoni risultati per le nostre squadre

Belle prestazioni delle nostre squadre impegnate nel weekend: la qualità AU cresce, e si vede! (Leggete anche  qui  )

U16

Amatori Union Rugby Milano – Rugby Fiumicello 69-0 (mete 11-0)

Partita a senso unico: gli avversari non sono mai riusciti a impensierire i nostri, che hanno esibito un gioco brillante ed efficace. La strada da percorrere per l’élite però è ancora lunga e impegnativa, ed è logico aspettarsi che le difficoltà aumentino man mano che attraverso i successivi turni di barrage si incontrano squadre via via più forti. In attesa di sapere quale sarà l’avversaria del prossimo weekend, i nostri devono continuare ad allenarsi con la serietà e la determinazione dimostrate fin qui. Forza ragazzi!

Qui le foto di Francesco Spagnolo,  qui  le foto di Marco Bertossi, qui  le foto di Max Lazzerini (comprese alcune foto della U18).

U18

Amatori Union Rugby Milano  – Rugby Seregno   31-5 (mete 4-1)

A parte un lungo momento di flessione a cavallo tra primo e secondo tempo, i nostri hanno dimostrato di avere un buon potenziale: va tuttavia rafforzata la capacità di finalizzare lo sviluppo del gioco, evitando di sprecare preziose occasioni per imprecisioni, indecisioni, o falli commessi magari a pochi metri dalla meta. Non sempre gli avversari perdonano le squadre sprecone!

Il risultato dell’accesso alla élite regionale comunque è acquisito: in attesa dell’inizio della “stagione regolare”, possiamo quindi già fare i complimenti ai nostri ragazzi.

 

Seniores

ASR Milano – Amatori Union Rugby Milano 17-10

L’amichevole con i “cugini” biancorossi si è concluso con una sconfitta di misura, che tuttavia permette di registrare note molto positive. Sulla carta, si poteva immaginare un gap di diverse decine di punti tra una squadra da tempo in serie A e una neopromossa dalla C1 alla B: sul campo, invece, la partita è risultata estremamente equilibrata, addirittura con lunghi tratti e molte fasi di gioco in cui i nostri hanno imposto la loro voglia di giocare alla pari con i blasonati avversari. D’accordo, era solo un’amichevole, ma abbiamo apprezzato la superiorità bianconerogialla in mischia e sui punti d’incontro; alla pari la touche; abbiamo invece sofferto le folate offensive in velocità dei trequarti biancorossi, notoriamente loro marchio di fabbrica, cui abbiamo opposto una difesa talvolta un po’ lenta a riposizionarsi. La partita, decisa da qualche nostra ingenuità difensiva, ha avuto un buon ritmo nel primo tempo, per poi calare inevitabilmente col progredire della stanchezza in entrambe le squadre, ancora a corto di preparazione. La brutta notizia del pomeriggio è l’infortunio subito da Stefano Ricci (rottura del tendine d’Achille: necessari intervento chirurgico e lungo stop). A Stefano l’abbraccio e gli auguri di tutta la famiglia AU.

Foto qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *