27 e 28 maggio 2017: gran finale col botto!

Chiusura di stagione trionfale per le nostre squadre: AU vince tutto!

A Cernusco, al Torneo del Bruco, le squadre Amatori Union si piazzano al primo posto in tutte le categorie: U6, U8, U10, U12 . Grandissimi!! Sotto leggerete una sintesi dell’intero torneo, e poi le cronache di categoria.

In U14, una delle nostre due squadre resta purtroppo ferma per rinuncia degli avversari, l’altra vince agevolmente la sua partita.

E per finire, la U18 sul terreno di casa si aggiudica il torneo Seven!

28 maggio 2017: 13° torneo del Bruco – Cernusco sul Naviglio

Una splendida giornata di sole per tutti i partecipanti al torneo di minirugby che tradizionalmente chiude la stagione sportiva per la nostra società.
Un anno difficile per AU, un “anno zero”, dove si fondono due realtà in un percorso comune di crescita ovale nel cuore di Milano.
Con passione e fatica si gestiscono numeri sempre in crescita, divisi su due poli ma con un’unica anima, ricca di passione rugbistica.
Il divertimento del gruppo viene sempre al primo posto, così ci si inventa una stagione con trasferte numerose e spesso complesse anche per la contemporaneità dei campi di azione, ma è importante far giocare tutti il più possibile.
La nostra “nuova casa”, con club house e un super campo sintetico, e l’obiettivo ambizioso della serie B hanno assorbito molte energie dando però tante soddisfazioni di livello “alto”.
Nell’ultimo impegno della stagione minirugby ecco che arriva anche la più grande delle soddisfazioni, quella dei nostri meravigliosi ragazzi.
Sole e caldo fanno da cornice ad una prestazione agonistica eccezionale: U6, U8, U10 e U12 giocano con una concentrazione e un impegno unici, superando avversari locali ma anche di altre prestigiose regioni.
Ed è finale!!!
Emozione al terzo tempo: tutte le squadre AU si ritrovano magicamente sotto il tendone a cantare e darsi il cinque, dai 4 agli 11 anni. Magia e adrenalina a 1000!!!
Pranzo e relax all’ombra poi iniziano le finali: U6 derby con entrambe le squadre in una partita perfetta, dove i piccoli sembrano giocare da anni, con una energia e una carica davvero uniche.
U8 contro Cernusco scende in campo carica e determinata, con un tifo eccezionale da parte di entrambe le fazioni: sale l’agonismo e i nostri ci sono, forti come non mai! Ed è primo posto!
U10 ancora contro il Rho per un nuovo match ricco di agonismo, alla ricerca della prima vittoria stagionale. Partita bella e sofferta con i nostri ragazzi sempre concentrati sul pezzo. Vittoria!!! Siamo primi anche con la 10, tris!!
Scende in campo la U12 contro il Lainate, per un finale di stagione che è più una passerella per i nostri plurimedagliati atleti del 2005, che si rilassano con la prestazione perfetta, da copione.
Ed è il primo poker Amatori Union!!!
Tutti sotto le tribune a raccogliere gli applausi dei familiari e degli appassionati ripagati da un cerchio magico, carico delle due vocali…      A!!!! U!!!! (Muttley)

(guardate qui  il video delle nostre squadre che festeggiano tutte insieme)

U6

A Cernusco la finale per il primo e secondo posto U6 si gioca tra le nostre due squadre: complimenti!!  Qui le foto (di Alessandro Buffardi),  e subito qui sotto il commento di Francesco Vegna.

28 Maggio 2017, secondo Torneo nazionale del Bruco– Trofeo CAP AVIS, riservato alle categorie Under 6, Under 8, Under 10 e Under 12.
E’ l’ultimo appuntamento della stagione e siamo presenti in tutte le categorie ospiti del Cernusco Rugby. La splendida giornata estiva valorizza ulteriormente il bellissimo centro sportivo comunale di via Buonarroti che si affaccia sul naviglio della Martesana.
Dieci squadre in due gironi da cinque e anche oggi scendiamo in campo con due squadre: i ’Neri’ – Amatori Union 1 ed i ‘Bianchi’ – Amatori Union 2
Ci troviamo come di consueto 30 min prima dell’inizio delle partite per il riscaldamento.
Anche i genitori si presentano preparati a dovere con gazebo, generi alimentari e beveraggi assortiti, tutti pronti per onorare come si conviene il momento del terzo tempo.
GIRONI DI QUALIFICAZIONE
Amatori Union Milano 1 (Neri): Andrea Magri, Matteo Cannas, Tommaso Puglisi (T-Rex), Gabriele Vegna, Sergio La Russa, Marco Protti, Samuele Aquilino.
Amatori Union 1 – Sud Tirolo 7-1
Amatori Union 1 – ASR Milano 1 7-0
Amatori Union 1 – Cernusco 1 7-2
Amatori Union 1 – RHO 9-2
Le prime partite sono sempre quelle più delicate ed anche oggi la partenza non fa eccezione: pronti via e subiamo subito la prima meta dal Sud Tirolo; i nostri osservano il portatore di palla avversario partire al fischio di inizio ed arrivare in meta praticamente indisturbato. Per fortuna serve a suonare la sveglia, i ragazzi si compattano subito ed iniziano ad esprimere un gioco più ordinato, pressando alti e chiudendo gli spazi alle ripartenze rivali. Lo sforzo li premia ed il risultato anche.
La seconda partita ci vede contro la prima squadra dell’ASR Milano, avversario molto determinato e motivato. I nostri ragazzi non sono da meno e mostrano una concentrazione straordinaria imbastendo un gioco di squadra che manda in estasi staff tecnico e supporters. Nonostante un onorevole assedio, il muro a difesa della nostra linea di meta è inespugnabile ed i piccoli portano a casa un meritato 7-0.
Affrontiamo i padroni di casa del Cernusco in uno scontro che si preannuncia molto combattuto ma i nostri sono in stato di grazia, le geometrie funzionano a meraviglia e riusciamo a controllare e vincere una partita per nulla scontata.
Anche il RHO nell’ultima sfida non riesce a contrastare la spinta dei nostri che con grinta e determinazione portano a casa l’ultima ed importante vittoria.
Primi!
Amatori Union Milano 2 (Bianchi): Federico Buffardi, Thomas Arcia, Samuel Coronini (Sportello), Giovanni Di Filippo, Manuel Fedeli, Valentino Meroni.
Amatori Union 2 – Cernusco 2 4-0
Amatori Union 2 – Cernusco 3 10-0
Amatori Union 2 – ASR Milano 2 10-2
Amatori Union 2 – CUS Milano 7-2
Oggi si respira una aria speciale ed anche i Bianchi, allegri e pimpanti, sono desiderosi di dire la loro e chiudere in bellezza la stagione. Affrontiamo la seconda squadra del Cernusco: azioni veloci e passaggi precisi ci permettono di passare subito in vantaggio, controllare la partita e allungare nel finale. Buona la prima!
Cernusco 3 ed ASR Milano 2 sono costrette a subire l’avanzata dei nostri che oggi non sbagliano quasi niente e concludono entrambe le partite con risultati abbondanti.
L’ultima partita ci vede contro il CUS Milano e i nostri avversari ci mostrano subito di che pasta sono fatti giocando un rugby roccioso e determinato che ci mette subito in difficoltà. I nostri faticano un po’ a prendere le misure ma alla fina finalmente riescono a trovare la chiave di lettura della partita ed esprimere il loro gioco migliore. Anche l’ultima è vinta!
Primi!
FINALE 1° e 2° POSTO
La finale 1° e 2° posto è una festa tra due squadre di amici costruite in modo equilibrato per permettere a tutti di crescere insieme divertendosi. Vedere quanto siano uniti e quanto si cerchino questi piccoli grandi combattenti è una grande soddisfazione, oltre che un’emozione profonda.
Abbiamo visto progressi tangibili e quasi incredibili da parte di tutti, ecco perché mi viene difficile parlare adesso del risultato della finale trovandolo quasi fuori luogo. Oggi vanno elogiati e celebrati tutti indistintamente, perché si è trattato della VITTORIA di un progetto che ha messo i ragazzi e la loro crescita al centro di tutto.
La giornata si conclude in modo splendido con le finali vinte da tutte le compagini Amatori Union iscritte. Under 6, Under 8, Under 10 e Under 12 hanno dato vita ad uno spettacolo indimenticabile dentro e fuori dal campo sostenendosi a vicenda e festeggiando tutti insieme una giornata che rimarrà a lungo nei loro e nei nostri ricordi.
Portiamo a casa quattro primi posti ed un secondo a coronamento di una stagione indimenticabile iniziata con l’inaugurazione del Crespi e culminata nel prestigioso risultato della nostra prima squadra neo-promossa in Serie B.
RINGRAZIAMENTI
E’ giunto il momento dei ringraziamenti, doverosi per l’impegno e la passione dimostrati da tutti.
Grazie a Paolo ed Alessia, allenatori capaci di trasformare i bimbi U6 in piccoli uomini accompagnando la loro crescita fisica con quella interiore, educando loro, e di riflesso anche noi genitori, ai valori di questo nobile sport.
Grazie speciale a Marco, dirigente accompagnatore di primo livello che ha messo la sua decennale esperienza rugbistica da giocatore e allenatore al servizio di questo splendido progetto supportando bambini e genitori nei momenti più difficili.
Grazie ad Ale & Sandro, genitori accompagnatori, per la pazienza e la disponibilità incondizionata, il vostro ‘sacrificio’ al Torneo Città di Treviso verrà ricordato!
Grazie ad Ale Buffardi per le splendide foto che raccontano piccole storie di sport, amicizia e rispetto che non invecchieranno mai e ci permetteranno negli anni che verranno di continuare a provare intime emozioni.
Grazie infinite a Maruscka, accompagnatore aggiunto, per l’energia e la passione che ha trasmesso a tutti … vera ed indiscussa Anima della Festa!
In ultimo ringrazio tutti i genitori per l’impegno (non banale) e la capacità di avere avuto fiducia nel progetto anche quando ci sono state delle titubanze … Lo spirito di condivisione e solidarietà che è stato dimostrato nel rispetto delle diversità di tutti è un valore prezioso che non va sprecato.
Questo primo anno di Rugby ci ha regalato delle emozioni molto forti, a volte difficili da gestire anche per chi ha accumulato un certo numero di primavere sulle spalle. Essere arrivati in fondo è stato anche un atto di fede oltre che di maturità. E’ il caso di dirlo: BRAVI TUTTI! L’Under 8 ci attende, appuntamento ALLA PROSSIMA STAGIONE! (Francesco Vegna)

finale bruco u6 motivazione u6

U8

Torneo del Bruco. Domenica 28 maggio, il ritrovo alle 8.45 al centro sportivo di Cernusco.
Siamo inseriti nel girone b con Cernusco 2, Cus Milano e Amatori Parma. Giornata stupenda, sole, caldo. I ragazzi, agli ordini di Kaiser Franz, iniziano la preparazione di avvicinamento alla prima partita con una seduta psicoanalitica.
Il Kaiser Franz li raduna e li stringe a se in cerchio, inizia a fare il lavoro sulle testoline dei nostri ragazzi…. Motivazione….quante volte quest’anno abbiamo sentito questa parola… Se fatta bene dà molti frutti.
9,30 la prima partita contro il Cernusco, prima di entrare in campo, i ragazzi fanno l’urlo preparatorio alla battaglia….l’hanno sentito tutti… oggi ho la sensazione che sarà una splendida giornata… Si parte, il Cernusco schierando 3 squadre, credo abbia diviso in base alle capacità, i nostri ragazzi, attaccano all’unisono, schierati bene, avanzamento in linea, non un buco non una sbavatura, pressione placcaggio, 8 minuti di partita, 10- a zero per noi
Buon inizio, galvanizzante, corriamo al riparo dal sole, acqua a volontà….chi ben comincia…
Nella seconda partita contro l’Amatori Parma, non c’è storia, i ragazzi fotocopiano quasi totalmente la prima partita, aggressivi, forti coraggiosi, piazzati bene in campo…Kaiser Franz fa cambi in velocità, i 3 piccoli del 2010 si integrano bene con i ” vecchi” del 2009. Finisce 8-0 per noi…
Acqua acqua, tanta acqua.. Banane miele…li ricarichiamo, Kaiser Franz continua la sua seduta psicoanalitica….i ragazzi pendono dalle sue labbra..
Ultima partita del girone, derby con il Cus Milano, inizia ad essere un po’ più impegnativa, complice il caldo, ma i ragazzi oggi hanno girato la chiave del loro cervello su on e l’hanno buttata via… Bassi…. Fermi…gioco…. Placcaggi, pressione, sostegno, qualche accenno di passaggio.. i ragazzi credono di più in loro….non c’è storia, 5-0 per noi. Primi nel girone senza mete subite.
Via con i rifornimenti, abbiamo mezz’ora di riposo prima delle prossime partite, Kaiser Franz non li molla un minuto…sempre con loro… e non vuole nessuno vicino…
Noi accompagnatori veniamo chiamati solo per in caso di bisogno, siamo a distanza di sicurezza…
Ci informano sulle prossime partite, il Sud Tirolo e il Val d’Arda..
Il Sud Tirolo si presenta con solo sei atleti, alla vista dei nerigialli di Milano, restano un po’ di sasso… al saluto vedono 10 ragazzi trasformarsi in una cosa unica: la squadra…credo che l’urlo di saluto gli ronzi ancora nelle orecchie… Partiamo subito in velocità, pestando sui piedi…il Tirolo perde un atleta….si gioca in cinque, andiamo a segno con colpi veloci, solo una distrazione e lasciamo passare un giocatore del Tirolo che va in meta, ma finiamo con un bel 7 – 1 per noi.
La seconda partita è con il Val d’Arda: e qui inizia il bello, se si vince siamo in finale per il primo e secondo posto. Il Val d’Arda, nostra vecchia conoscenza, ha il numero 52 che è una saetta, la partita è stupenda, giocata a viso aperto da ambo le parti, placcaggi, passaggi, gioco veloce, i ragazzi mettono tutto quello che hanno, sanno che si può fare il colpo grosso. 2-0 per noi, scambio dei saluti complimenti a tutti….Signori siamo in finale!
Raduniamo i ragazzi e ci spostiamo in mensa per il pranzo, alle 14.15 finale contro il Cernusco 1….e lì abbiamo una grande bella sorpresa: troviamo tutte le nostre squadre, U6 U10 U12, siamo tutti in finale per il primo e secondo posto….oggi l’Amatori Union può far saltare il banco.
Ci ricarichiamo, l’avvicinamento alla finale è tranquillo, un po’ di svago con i genitori..
Ore 13,45 i ragazzi vengono richiamati, ultima seduta di psicoanalisi….. Kaiser Franz li motiva a mille. Eccoci alla chiamata…si va in campo, il Cernusco ha un ricordo ben preciso di noi…al torneo di Reggio Emilia…
Il tifo è da urlo, per il Cernusco che gioca in casa i supporter sono numerosi, ma i nostri sostenitori…genitori di tutte le categorie si fanno sentire….ma il meglio lo danno i ragazzi…l’urlo è musica per le nostre orecchie. Per nulla intimoriti dal tifo avversario, sia a bordo campo che sugli spalti, i nostri atleti sono concentrati sull’ obbiettivo.
Si parte, placcaggi, mischie, la partita è spettacolare, nessuno si risparmia, cerchiamo il varco da tutte le parti, meta…il Cernusco risponde subito…avanti a testa bassa, ci mettono il cuore tutte le ultime energie…un ‘altra meta…ci siamo…schieramento perfetto avanzamento sincronizzato, in mischia 2/3 atleti, gli altri di guardia alla nostra casa… Il Cernusco non molla, ma i nostri sanno cosa fare…..sostegno al compagno placcaggio…e via un ‘altra meta.
Un minuto alla fine …la battaglia è sempre viva, nessuno molla di un centimetro, il Cernusco riesce a fare un’altra meta…..l’arbitro fischia la fine 3-2 per noi …. Primi classificati!!
Saluto tra avversari scambio di complimenti…sotto la tribuna a ricevere gli applausi da i nostri sostenitori. Ma non è finita la giornata….come i nostri compagni hanno visto la nostra finale anche noi ci accomodiamo a seguire le partite della U 10 e U12, vedo i “vecchi ” della U8 che la prossima stagione saliranno in U10, scrutare il gioco che sarà più complicato…iniziano a studiare…bravi ragazzi..
Anche la U10 agli ordini di Alessandro vince la finale contro il Rho.
Vediamo anche la U12, contro il Lainate, l’orchestra diretta da Stefano fa vedere un gioco sublime: spettacolo puro!
Non dimentico la U6 agli ordini di Paolo e Alessia, che in finale ha portato tutte e due le squadre.
L’Amatori Uunion a fatto saltare il banco a Cernusco….grande cerchio con tutti…canto di battaglia…foto di gruppo….e via con le premiazioni.
Nei miei scritti durante l’anno non l’ho mai fatto, non me ne voglia nessuno…i ragazzi scesi in campo sono:
Morosi Luca                 Under 8 al Bruco
Ergotti Samuel
Beccalli Alessandro
Torregrossa Federico
Pedol Stefano
Tucovic Marco
Della Cagnoletta
Pisano Christian
Zago Filippo
Trombella Diego
Educatore “Kaiser Franz”, Francesco Manzitti.
La stagione è agli sgoccioli, finiti gli impegni sportivi, ultimi allenamenti, il 10 festa grande al Crespi per i saluti …poi tutti in vacanza…per riposare e prepararci per le sfide della nuova stagione.
Staff u 8 (M.M.)     Le foto  qui (Francesco Torregrossa) e anche qui (Alessandro Buffardi)

U10

XIII Torneo del Bruco – Città di Cernusco 28 maggio 2017 – Una splendida domenica di sole (anche troppo viste le scottature), una giornata da ricordare per tutta l’AU. Era ora!
Domenica a Cernusco abbiamo potuto finalmente goderci lo spettacolo: piccoli rugbisti combattivi e determinati, poco disposti a lasciar spazio agli avversari e finalmente convinti di potercela fare!
Il Torneo del Bruco ha visto la nostra U10 affrontare nel primo girone Cernusco 2, Rho, Avigliana, vincendo con convinzione e bel gioco tutte e tre le partite.
Come primi del girone hanno affrontato le squadre di Lyons Piacenza e ASR Milano, e con due belle vittorie si sono conquistati la finale per il primo/secondo posto contro Rho.
Forse sarà stato il caldo, forse la fame visto l’orario, forse sarà stato l’andamento altalenante di una stagione difficile… fatto sta che noi genitori quasi non ci crediamo! FINALE!!!!!
E adesso??? Rimarranno concentrati nonostante la lunga pausa fino al pomeriggio, ore 14.40 finale? Mangiano, si riposano all’ombra e mi viene all’orecchio qualche frase che non vorrei sentire, perché è tutta la stagione che mio figlio la ripete: “ma riusciremo a vincere? Quelli del Rho sono forti.” TUTTO E’ POSSIBILE MA BISOGNA CREDERCI E CONQUISTARLO e soprattutto NON MOLLARE MAI!
Entrano in campo dopo i successi della U6 e della U8 con una grande responsabilità.
Ma i nostri guerrieri, non hanno mollato mai, non si sono abbattuti per l’iniziale situazione di pareggio! Ci hanno sempre provato fino all’ultimo! E hanno conquistato un grande risultato e finalmente un immenso sorriso stampato sulla faccia arrossata e sporca di terra.
E questa volta SI SI SI ci sono riusciti! (Marzia)          Qui le foto (di Alessandro Buffardi)

Bruco U10

U12

Anche la U12 vince il Torneo del Bruco! Le foto  qui (Marco Bertossi) e anche  qui (Alessandro Buffardi)

U12 280517

Ancora un’immagine d’insieme di tutte le nostre squadre vincitrici a Cernusco:

ensemble

Qu sotto la testimonianza più bella dello spirito di gruppo tra ragazzi di diverse categorie, ma di una sola grande famiglia: AU!

Verticalità

U14

Amatori Union Rugby Milano – Rugby Rho (rinuncia Rho)

Amatori Union Rugby Milano – Rugby Saints    60-14 (10-2)    qui le foto (di Marco Bertossi)

 

U18

Trofeo Rugby Seven Pierpaolo Pedroni, al Crespi:

AU vince il torneo davanti a A.S.R. Milano, Longobarda, Rugby Como e Iride Cologno.

Bravi ragazzi, una bellissima vittoria per chiudere la stagione con una nota alta!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *