Risultati del weekend 23-24 marzo 2019

Ottimi risultati in ogni categoria, ad eccezione della Seniores, che a Sondrio nel finale getta alle ortiche una partita giocata praticamente sempre in vantaggio.

Under 10

Torneo di Calvisano – Risultati squadra Iseo:
AU-Crema 12-0
AU-Bassa Bresciana 8-2
AU-Calvisano 9-3
Risultati quadra Crespi:
Au – Crema 6-3
Au – Bassa Breaciana 1-7
Au – Calvisano 4-6

 

Torneo di Cologno – Eccoci a Cologno Monzese al campo dell’Iride Rugby. Giornata bellissima e calda, ci presentiamo con due squadre formate da 8 giocatori, nessun cambio. Con noi 1 squadra padrona di casa, 1 Delebio, 1 Gessate, 1 Rozzano e 1 Cinghiali di Cesano Boscone. L’Au1 agli ordini di Stefano e l’Au2 agli ordini di Ruben, che passa dalle coccole dei piccoli u6 alla U10 senza timore… Bravo!!!! Torneo molto tranquillo, le partite filano via veloci senza pensiero… La più interessante è la sfida tra fratelli…. Bella e vivace. Sotto trovate i risultati:
AU1 – Rozzano 7 – 0
AU1 – Cinghiali 5 – 2
AU1 – Gessate 10 – 3
AU1 – Iride Cologno Rugby 7 – 1
AU1 – Delebio 6 – 2
AU2 – Rozzano 7 – 0
AU2 – Gessate 9 – 0
AU2 – Cinghiali 9 – 0
AU2 – Delebio 5 – 1
AU2 – Iride Cologno Rugby 6 – 0
AU1 – AU2 diretta da Stefano finisce 3-3.
Prossimi appuntamenti domenica 31 marzo: 2 squadre al Torneo Capuzzoni, 1 squadra a Cesano Boscone. (Staff U10 – Marino)

Under 12

Torneo di Tradate – Ed eccoci al primo torneo di Primavera. In realtà sembra estate a Tradate. I ragazzi tardano un po’ ad uscire dallo spogliatoio perché all’ultimo momento ci si rende conto che maglie termiche e calzamaglie lunghe non sono proprio indicate con la temperatura di oggi e quindi tutti a spogliarsi. Torneo con 6 squadre partecipanti, di cui due AU . La AU1 con i ragazzi del Crespi e Alberico, la AU2 del polo Iseo con Filippo. 5 partite da 12 minuti, tempo unico. La prima partita in contemporanea: la AU1 batte 4 a 1 il Lainate con relativa facilità, mentre la AU2 patisce il gioco del Varese, si innervosisce di fronte alle provocazioni ed al comportamento al limite della correttezza degli avversari e perde 3 a 1. Subito dopo, mentre la AU1 riposa, la AU2 si riscatta con il Tradate, vincendo 5 a 2. Tocca poi alla AU2 stare in panchina mentre la AU1 “vendica “ i compagni battendo per 3 a 1 il Varese. Forti dell’esperienza della precedente partita e delle indicazioni degli allenatori, i ragazzi del Crespi non si fanno trascinare sul terreno del gioco “sporco” e sfruttando la loro maggior capacità di manovra riescono ad avere a meglio. Al turno successivo la AU2 perde con il Lainate per 4 a 2. Il turno di riposo ha fatto perdere concentrazione. Di nuovo in campo la AU1, che in due partite di seguito regola prima il Tradate per 6 a 1 e poi i Dragoni di Parco Sempione per 5 a 2. Arriviamo quindi al “Derby”, la partita che nessuno vorrebbe giocare ma che in questi tornei è inevitabile. Tutto in casa: arbitra Alberico mentre Filippo gestisce le sostituzioni di entrambe le squadre. La AU1 si gira la maglia. Bianchi contro neri. Finisce 3 a 3. Ultima partita, per finire in bellezza, la AU2 batte i Dragoni di Parco Sempione per 6 a 1. Quindi doccia e terzo tempo con pasta al ragù (buona, stavolta ne ho approfittato anche io…). Poi salamella libera per chi aveva ancora fame. Risultati a parte, i tecnici sono sembrati soddisfatti della prestazione dei nostri ragazzi per la qualità del gioco e la grinta dimostrati. Ovviamente si può fare sempre qualcosa di più e di meglio, ma oggi i complimenti se li sono meritati davvero. (Luigi)   Qui le foto di Massimo Baccolini

Under 16

Girone 1: Amatori Union Rugby Milano  -Bergamo Rugby    48 – 3  (mete 8-0)

Girone 5: Amatori Union Rugby Milano – Rugby Tradate 43 – 21     (mete 7-3)

Partita girone 1 – Recupero 4^ giornata di ritorno del campionato U16 girone 1, giochiamo in casa contro il Bergamo in una gara che sulla carta sembrerebbe alla nostra portata, ma sono quelle partite insidiose in cui non si può abbassare la guardia. Si parte con la giusta concentrazione, prendiamo subito in mano la gara e andiamo in meta dopo soli quattro minuti, il Bergamo però non si lascia intimorire e cerca una reazione, che si concretizza con un calcio piazzato. Sono gli unici punti che concederemo agli orobici da qui al fischio finale, grazie ad una gara attenta e giudiziosa. Nel primo tempo il nostro gioco è semplice ma efficace, la difesa è concentrata non si fa mai sorprendere da un avversario tutt’altro che remissivo, risultato al riposo 29 a 3, con cinque mete fatte. Il secondo tempo siamo sempre padroni della partita facciamo altre mete e potiamo a casa cinque punti utilissimi per il nostro campionato, risultato finale 48 a 3. Bravi ragazzi!

Partita girone 5 – I ragazzi U16 della territoriale anticipano la 6^ giornata del girone di ritorno incontrando la domenica mattina al Crespi il Tradate. È un anticipo di primavera inoltrata a Milano, fa caldo e sembra di essere a maggio, e in questo piacevole clima assistiamo ad una prova egregia della nostra compagine. I ragazzi hanno la tensione giusta e partano bene, sono molto ordinati e occupano il campo adeguatamente, si dimostrano superiori all’avversario in tutte le fasi di gioco, vanno in meta per ben quattro volte durante il primo tempo, concedendo una sola meta agli avversari, concludendo la prima fase in vantaggio 26 a 7. Alla ripresa delle ostilità i nostri riprendono in mano le redini della gara, e per almeno 15, 20 minuti dominano l’incontro, solo nella fase finale concedono al Tradate di rinvenire, gli avversari non si lasciano pregare per schiacciare due volte nell’area di meta, finisce 43 a 21, sette mete fatte e tre subite. I ragazzi rafforzano la loro posizione in classifica, classifica che li vede protagonisti. Bravi ragazzi e forza AU!

Qui le foto di Marco Bertossi, qui le foto di Alberto Belotti

U16 AU-Tradate passaggio U16 AU-Tradate placcaggio mancato

Under 18

Seregno Rugby – Amatori Union Rugby Milano    7-46  (mete 1-8)

Il campionato Under 18 prevede la partita con il Seregno Rugby, a Seregno. E’ una bella giornata, primaverile. Il Seregno inizia con molta intensità. Nei primi dieci minuti si resta nella nostra metà campo. Difendiamo bene, con ordine e disciplina. Quando recuperiamo la palla proviamo ad aumentare il ritmo, sviluppiamo azioni alla mano, ma facciamo errori, e perdiamo il possesso. A metà del secondo tempo portiamo il baricentro del gioco a metà campo. Al 20’ entriamo per la prima volta nei ventidue avversari, e andiamo in meta. Il Seregno torna ad attaccare con intensità. Difendiamo bene. Recuperiamo la palla, andiamo in touche nella metà campo avversaria, e in meta. Il primo tempo si conclude sul 0-14 (mete 0-2). Il secondo tempo si gioca a tutto campo. Cerchiamo di dare ritmo al nostro gioco, giochiamo azioni veloci alla mano, alternandole a penetrazioni individuali. L’intensità del Seregno cala un po’. Andiamo in meta quattro volte. Il Seregno arriva vicino alla linea di meta nuovamente, difendiamo con intensità ma indisciplina. Il Seregno tiene il possesso, allarga il gioco e va in meta. Fino a fine partita teniamo la gestione del gioco, e andiamo in meta altre due volte. La partita termina 7-46 (mete 1-8). Alè AU! (Davide)

 

Seniores

Rugby Sondrio Sertori – Amatori Union Rugby Milano    30-28  (mete 4-3)

Un passo avanti, uno indietro: non riusciamo a scuoterci di dosso un’eterna insicurezza che condiziona pesantemente il comportamento in campo della nostra squadra.  Nel finale siamo riusciti a regalare ai padroni di casa (che peraltro hanno pienamente meritato di vincere, per averci creduto fino in fondo) una partita in cui erano sempre stati i nostri a tenere il pallino del gioco. Resta vero che non abbiamo mai avuto la  freddezza e la decisione necessarie a chiudere il match in anticipo, pur potendo contare per gran parte della partita su un vantaggio di anche dieci punti: ogni volta abbiamo concesso ai biancoazzurri di risalire nel punteggio, alimentando in definitiva la loro fiducia nella possibilità di ribaltare la situazione. Esattamente quello che è successo nel finale, quando la nostra mancanza di lucidità nella gestione di un possesso di palla ancora prevalente ha permesso ai valtellinesi di fare leva sui nostri punti deboli e beffarci di un’inezia. Insieme alla vittoria, abbiamo gettato al vento un’ottima occasione per scollarci dal terzultimo posto in classifica, superando gli avversari di giornata. Peccato davvero: eravamo reduci da una splendida vittoria in trasferta, che poteva rappresentare l’acquisita certezza di poter battere a casa loro squadre più avanti di noi in classifica, dimostrandoci più forti di quanto il tabellone del girone non dica. Per l’ennesima volta in questa stagione agonistica non riusciamo a consolidare i progressi conseguiti, scontando ogni volta un’insicurezza che l’anno scorso si spiegava con l’inesperienza del debutto in B, mentre oggi sembra assai meno motivata. Forza ragazzi, svegliamoci, questa squadra può  fare molto più di così!

Qui la cronaca della partita dal sito della squadra di Sondrio.

Sondrio-AU

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *