Risultati del weekend 20/21 maggio 2017

Under 6

Sesto Rugby FEST: ecco la cronaca del nostro “inviato sul campo”.
Siamo a Sesto San Giovanni per partecipare al Sesto Rugby Fest 2017: appuntamento imperdibile per gli amanti della palla ovale organizzato ogni anno dagli amici del GEAS Rugby.
Tre giorni di festa per grandi e piccini pensati per celebrare il Rugby e dare a tutti, dai piccolissimi di Rugby Tots ai più grandi over 40, la possibilità di giocare e divertirsi all’aria aperta.
La giornata è bellissima e i nostri si ritrovano alle 9:15 di fronte al centro sportivo Manin. La splendida struttura è frutto dell’opera di recupero e valorizzazione del territorio, fortemente voluta dal GEAS Rugby che oggi può orgogliosamente vantare uno dei campi in erba più belli della Lombardia.
Sono iscritte 12 squadre divise in tre gironi e noi ci presentiamo con due formazioni
GIRONI DI QUALIFICAZIONE
Amatori Union Milano 1 (Neri): Andrea Magri, Matteo Cannas, Tommaso Puglisi (T-Rex), Gabriele Vegna, Sergio La Russa, Samuele Aquilino.
Amatori Union Milano 1 – Leone XIII 2 – 6-0
Amatori Union Milano 1 – Cernusco – 5-2
Amatori Union Milano 1 – Nord Milano Cologno – 5-0
Diamo un caloroso benvenuto a Samuele Aquilino, al suo esordio in prima squadra direttamente da Rugby Tots!
Partiamo un po’ intorpiditi, abbiamo visto partite più brillanti ma per fortuna riusciamo a contenere gli attacchi dei piccoli combattenti del Leone XIII e grazie ad un paio di ottime ripartenze riusciamo a mettere al sicuro il risultato. Vediamo cose migliori nel secondo match contro il Cernusco concedendo all’avversario solo due mete contro cinque. Finalmente svegli, affrontiamo il Cologno con la concentrazione giusta esprimendo un buon gioco di squadra che lascia poco spazio ai nostri avversari.
Ci qualifichiamo primi!
Amatori Union Milano 2 (Bianchi): Federico Buffardi, Thomas Arcia, Samuel Coronini (Sportello), Giovanni Di Filippo, Niccolò Ciaccheri.
Amatori Union Milano 2 – Pirati – 8-0
Amatori Union Milano 2 – Geas Rugby Sesto 2 – 2-6
Amatori Union Milano 2 – Cesano Boscone – 3-4
Partiamo subito a razzo contro i Pirati regalando una partita generosa dove si vedono buone cose in fase di attacco con passaggi precisi e gioco corale; il risultato ampio ci incoraggia per il proseguimento.
E’ il turno del GEAS Rugby, testa di serie e nostra bestia nera; nei due precedenti incontri a San Donato e a Treviso siamo usciti sempre sconfitti. I piccoli del Sesto sono molto carichi, freschi di un prestigioso terzo posto conquistato con onore al Torneo Citta di Treviso.
Paghiamo forse qualche errore di concentrazione di troppo e forse affrontiamo i nostri avversari con un po’ di soggezione, subiamo il loro gioco senza riuscire ad esprimerci come sappiamo; il risultato ci vede nuovamente sconfitti. Sicuramente tanti spunti su cui lavorare in ogni caso complimenti ai nostri avversari.
L’ultima partita del girone è contro il Cesano Boscone, avversario alla nostra portata, da battere se vogliamo arrivare secondi. I ragazzi del Cesano giocano un rugby ordinato ma gli Amatori rispondono con un ottimo gioco d’attacco: il sostegno non manca, i passaggi sono rapidi e precisi ed è un piacere vederli arrivare a meta. Purtroppo la fase difensiva sembra incepparsi e non riusciamo a placcare con efficacia offrendo poca resistenza agli attacchi avversari. Seppur di misura perdiamo anche questa…disdetta!
Ci qualifichiamo terzi
GIRONI FINALI
Amatori Union Milano 1 – CUS Milano – 3-2
Amatori Union Milano 1 – GEAS Rugby Sesto 2 – 2-5
Eccoci affrontare il CUS, i nostri scendono in campo con decisione contro un rivale di indiscusso valore. La partita è molto combattuta ma riusciamo a contenere le spinte avversarie ed alla fine portiamo a casa una vittoria importante. Normalmente preferiamo non parlare del gioco dei singoli quanto piuttosto esaltare la prestazione della squadra ma ogni tanto è lecita qualche eccezione. E’ il caso di ‘Matteino’, il nostro rugbista più piccolo (5 anni compiuti da poco), protagonista di un’azione da incorniciare che ha regalato a tutti istanti di grande gioia; in un momento di grande tensione in cui eravamo a rischio di subire una pesante ripartenza lo abbiamo visto uscire da un concitato raggruppamento con la palla stretta con forza tra le mani, correre verso la meta con determinazione, resistere all’attacco di un giocatore avversario e riuscire finalmente a schiacciare la palla oltre la linea che conta; prima meta stagionale!! Che bellezza!
Ultima partita contro il GEAS, in palio c’è il primo posto. L’aria è frizzante, i ragazzi del Sesto sono carichi come mai, negli occhi dei nostri ci sembra di leggere un po’ di preoccupazione. Subiamo subito la pressione e la velocità del GEAS che mette a segno con agilità le prime mete e si appresta a gestire la partita senza sofferenze. Per fortuna si vede una reazione e, giocando con grande cuore, riusciamo a segnare la prima meta. Cerchiamo con forza di contenere il gioco avversario e riusciamo a segnare con orgoglio una seconda meta ma ci fermiamo qui, Il GEAS passa per 5-2. Complimenti ancora!
Terminiamo il torneo secondi!
Amatori Union Milano 2 – Nord Milano Cologno – 7-1
Amatori Union Milano 2 – Cinisello – 6-1
Il girone è alla nostra portata e vogliamo riscattare le sconfitte subite nel girone di qualificazione. La determinazione non manca e la squadra gioca con più ordine ed equilibrio. Riusciamo senza troppe difficoltà a superare entrambe le squadre avversarie. Reazione di orgoglio!
Terminiamo il torneo settimi!
PREMIAZIONE
La consegna dei premi è stata un momento molto bello dove abbiamo apprezzato la decisione di gratificare tutti i bambini e premiare indistintamente tutte le squadre partecipanti con una bellissima coppa, uguale per tutti dal primo all’ultimo classificato. Uno splendido gesto di condivisione che sottolinea ancora una volta i valori che stanno alla base di questo sport.
Nel finale c’è stato anche il tempo per un test match amichevole con gli amici del GEAS e le due formazioni U6 si sono nuovamente sfidate in una partita da due tempi da 5 minuti. E’ stata una bella occasione per confrontarci ancora una volta contro un avversario molto preparato e competitivo dal quale possiamo trovare tanti stimoli per crescere e migliorare. Abbiamo visto una bella partita combattuta e giocata con intensità … il risultato, che per dovere di cronaca ci ha visto ancora sconfitti, ci importa poco; quello che ci piaciuto di più è stato vedere i nostri ragazzi e quelli del GEAS cercarsi ancora dopo la partita per continuare a giocare e divertirsi insieme. La più bella lezione che ci potevano dare.
Anche oggi abbiamo celebrato la bellezza di questo sport ed il coraggio di questi piccoli lottatori che hanno dovuto confrontarsi con la paura di scendere in campo contro un avversario più forte. Per la prima volta abbiamo visto alcuni di loro in difficoltà e ne siamo rimasti quasi sorpresi; in questi mesi li abbiamo visti crescere come probabilmente non ci saremmo mai aspettati.
Ai nostri occhi si sono trasformati in piccoli supereroi capaci di azioni incredibili tanto da farci quasi dimenticare la loro giovanissima età e le loro fragilità; adesso è giunto il nostro turno di scendere in campo per dar loro la tranquillità e la consapevolezza di potere contare su un ‘compagno’ speciale che ti copre le spalle sempre pronto a darti sostegno proprio quando ne hai più bisogno.
Alla prossima! (Francesco Vegna)              qui le foto (di Alessandro Buffardi)

 

Under 8

Al torneo di Parabiago i nostri si piazzano al 3° posto, su 20 squadre presenti. Complimenti ragazzi, splendido risultato! Ed ecco la cronaca del torneo.

Parabiago domenica 21 maggio.
Il galletto si sveglia tardi…ma non fa danni ….anzi!!!
Ci presentiamo con 6 galletti del 2009 e 2 pulcini del 2010….tutti agli ordini di Alberico detto “Cucciolo”, fresco di promozione con la Seniores in serie B.
Siamo inseriti nel girone b con Rugby Como, Amatori Verbania, Rugby Bergamo e Rugby Rho.
La prima partita la giochiamo alle ore 10,45 contro il Rugby Como, il tempo splendido e la tranquillità dei nostri giocatori potrebbe giocare un brutto scherzo, i ragazzi sembrano prenderla sottogamba, poco incisivi, poca pressione, ma riusciamo a portare a casa una vittoria di misura 3-2.
Usciamo dal campo e i ragazzi hanno un primo assaggio del briefing “allegro” del famigerato “Cucciolo”……che non è.!!!….vengono messi davanti ai loro errori, vengono motivati, spiegando anche il lavoro che hanno fatto i grandi per raggiungere il traguardo della serie B…..motivazione !!!!! Grande parola!!!!
I ragazzi iniziano la trasformazione, da galletti e pulcini vacanzieri della domenica…a leoni….
Seconda partita contro Amatori Verbania, non c’e storia, gli tolgono spazio, aria, il Verbania non sa dove andare…dove si girano ci sono le maglie nere gialle, finisce 7-0 per noi.
Cerchiamo un po’ di ombra, li rinfreschiamo e ricarichiamo con acqua, miele, frutta.
Rientriamo in campo contro il Rugby Bergamo, i ragazzi continuano la loro trasformazione…. Alberico usa i cambi con velocità, i nostri leoncini sono sempre in pressione, placcaggi pressione sostegno…finiamo 9-0.
Eccomi ad eleggere la partita delle partite , contro il Rugby Rho, loro arrivavano da tre vittore schiaccianti e credevano di fare la quarta, ma i conti si fanno con l’oste…..i nostri hanno terminato la trasformazione, 8 leoni….
Entrano in campo affamati , il Rho ha un bel gioco, ma si trovano spiazzati dalla cattiveria agonistica che i nostri leoni mettono in campo, partita combattuta, i nostri leoni lasciano pochissimi spazi dove loro sono bravi a piazzare 2 mete, ma noi sempre all’attacco carichi, affamati e portiamo a casa la vittoria con la bellezza di sei mete.
Primi nel girone i ragazzi non stanno nella pelle, siamo nei piani nobili della classifica.
Tutti a pranzo, il torneo è organizzato egregiamente, fornito di tutto punto, mangiamo e poi un po’ di riposo, nel pomeriggio ci aspettano le semifinali e le finali per i primi 4 posti.
Ci informano che in semifinale incontreremo il Fiumicello 2, squadra tosta, quest’anno incontrata in Valcavallina con un pareggio e una sconfitta.
La pausa lunga causa un calo di attenzione, entriamo in campo un po’ sottotono, gioco rude, placcaggi combattuti… vincono loro per 3-0…i nostri leoni escono dal campo arrabbiati per la sconfitta… ma Alberico nel briefing riesce a trasformare la negatività e sconforto che aleggia nei nostri leoni…in carica positiva, nessuna raccomandazione tecnico tattica, entrate e fate quello che ci avete fatto vedere oggi!!!!!
Ultima partita valida per il terzo posto.
Entrando sembrano molto più grandi dei loro 7 anni…riescono anche a posizionarsi subito per il saluto senza sbagliare…ed è tutto dire…
Si parte…il Valcuvia forte e coraggioso con molti cambi al seguito, ma oggi per loro non c’è speranza, i leoni attaccano , mordono alle caviglie, li relegano nella loro area di meta… colpo su colpo andiamo in meta per ben 7 volte….siamo terzi!!!!
I ragazzi sono al settimo cielo, gioia incontenibile, finalmente provano l’ebbrezza di riceve una coppa, sentire l’urlo dello speaker annunciare che il terzo posto è dell’ Amatori Union fa molto piacere.
Ricevono la coppa, foto di rito, festeggiamo con i genitori, che a qualcuno sarà scappata una lacrimuccia. (anche a me).
Oggi i leoni presenti hanno fatto un egregio lavoro e se supportati e motivati bene, possono raggiungere degli ottimi traguardi…..
Un grazie a tutti, ad Alberico, agli accompagnatori ai genitori….
Un grazie anche al Rugby Parabiago che ha organizzato uno stupendo torneo.
Alla prossima domenica per gli ultimi impegni della stagione…
Staff u8 (M.M. )

U8 Parabiago U8 terzi a Parabiago

Under 10

Al torneo di Parabiago la nostra U10 è seconda nel girone del mattino e vince il girone del pomeriggio. Ottiene così il 4* posto in classifica nel torneo. Complimenti anche agli U10! Ed ecco la cronaca del nostro inviato sul campo.

Bel torneo nazionale e bellissima giornata di sole.
Forse anche troppo sole.
I nostri U10 trovano nel girone di qualificazione il Bergamo 1, Dragoni parco Sempione, Como, Parabiago 2 e Monza 2.Chiudiamo la mattinata con 3 vittorie nette, un pareggio 2-2 con il Como e l’unica partita persa con i Dragoni, che poi vinceranno il torneo.
L’ultima partita è alle 13:30 e i nostri atleti sono già decisamente stanchi e accaldati. Un lauto pasto a base di pasta fredda e wurstel li ritempra e li ricarica.
Nel frattempo giunge la notizia che, per differenza mete, ci siamo qualificati secondi nel girone e quindi, nel pomeriggio si gioca per il 4°-6° posto.
Il girone è formato da AU, Unni Valcuvia e Rho. I pronostici ci vedono decisamente sfavoriti, ma qualcosa scatta in quelle testoline, o testone.
Due partite molte fisiche che i nostri giocano con notevole spirito di sacrificio ed enorme dispendio di forze e che li vede alla fine vittoriosi e stremati.
Quarti su diciotto.
Acqua a litri, merenda, premiazioni, merenda e altra acqua e via felici a casa sapendo di aver dato il massimo.
Ottima organizzazione del torneo, non c’è stato un intoppo ne un ritardo. (Brontolo)

Ed ecco invece il resoconto della partecipazione dell’altra nostra U10 al torneo di Lecco.

Una splendida giornata di sole e una location davvero suggestiva accoglie i nostri giovani rugbisti U10 al “Torneo Internazionale Città di Lecco”.
Sedici le squadre partecipanti, tra cui una svizzera e una francese, divise in quattro gironi da quattro.
La compagine AU, composta prevalentemente da bambini del 2008, parte subito male ed incassa un secco 6-2 dai Raptors Valcavallina, più svegli e reattivi nell’approfittare delle situazioni di gioco.
Ci ricompattiamo subito però e vinciamo 9-1 contro i Castori Lugano, squadra poco esperta ma ricca di entusiasmo.
Il girone si chiude con un discusso pareggio (2-2) contro Settimo Torinese: nel rispetto dello spirito rugbistico che ci contraddistingue, non protestiamo e arriviamo terzi nel girone per differenza mete.
Nelle finaline che ne seguono regoliamo senza problemi sia il Sondalo (5-2) sia i Mosquito Muggiò (4-2), piazzandoci noni nella classifica finale.
Doccia e terzo tempo, sotto lo sguardo vigile del Resegone, chiudono l’ennesima bellissima giornata di Rugby. Forza AU!

 

Under 12

Al torneo Sesto Rugby Fest partecipa anche la nostra U12:  qui le foto (di Marco Bertossi)

 

Under 18

Otto irriducibili hanno partecipato al torneo Seven di Sondrio, perdendo con Longobarda e Sondrio (rispettivamente 12-31 e 5-31) e vincendo con Cologno (29-14): piazzamento finale terzi con onore e divertimento.

U18 a Sondrio

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *