I risultati del weekend 28-29 gennaio 2017

Under 6

Torneo di Cusago: le nostre due squadre rispettivamente prima e seconda. I piccoli AU già mostrano di che pasta sono fatti! Ecco la cronaca di Lorenzo Magri, papà di Andrea:

L’Under 6 si presenta puntuale alle 09:30 per “la prima” trasferta della sua storia, presso il campo Rugbilandia, a Cusago.  Sarà l’emozione della prima volta, sarà il freddo, ma i primi passi non sono facili; i piccoli sembrano inizialmente un po’ spaesati; due pareggi con le due rappresentanti del Seregno, un po’ di affanno e qualche preoccupazione per Paolo….Ma appena il sole inizia a sbrinare l’erba gelata, scalda gli animi dei giovani campioni, che con due prestazione di forza si impongono 7-1 rispettivamente contro il Rugbio padrone di casa ed il Gessate. La finale è una questione in famiglia tra le due compagini della Amatori  Union; tante mete, alcuni validi placcaggi e tanta tanta soddisfazione per i genitori, gelati, orgogliosi e divertiti.  Anche nel terzo tempo la squadra dice la sua per allegria, partecipazione ed appetito, chiudendo la buona giornata con un paio di giochi in campo, tanto per sciogliere un po’ i muscoli; strappiamo un sorriso di soddisfazione anche a Paolo, e con questo una splendida domenica di sport si può dire conclusa!

 

Under 8

Torneo di Cusago: le nostre due squadre rispettivamente seconda e sesta. Gruppo in crescita, fare esperienza è l’imperativo per i nostri U8. Ecco la cronaca, a cura degli accompagnatori di categoria:

U8 che si presenta a Cusago al limite delle 2 squadre con 13 giocatori. I presenti non mancano d’impegno e tenacia e giocano senza risparmiarsi. AU 1 incontra le 2 squadre del Seregno. Le partite sono in equilibrio e i nostri piccoli Atleti le perdono con una meta di scarto 3-2 e la seconda 2-1.   AU 2 incontra il Gessate e il Rugbio padrone di casa. La AU 2 sembra più in palla: la prima partita con il Rugbio finisce 8-0, la seconda contro il Gessate finisce 7-1. Andiamo alle finali per il 5-6 posto: AU 1 contro il Rugbio  finisce 9-0 per noi. La finale 1-2 posto ci vede contro il Seregno 2: la perdiamo 6-2.

 

Under 10

Torneo di Cusago: le nostre tre squadre rispettivamente prima, seconda e quarta. Una bellissima affermazione, che ribadisce la forza del gruppo: numeri e qualità.

 

Under 12

Torneo CUS – Segrate: qui le foto

AU nera – AU bianca        2-2

AU nera – Cus verde       4-1

AU nera – Falchi+Cus   10-0

AU nera – Cus blu           7-2

AU bianca – Cus blu         6-4

AU bianca  – Cus verde    6-4

AU bianca  –  Falchi+Cus  10-0

Che dire di più: l’unica partita non vinta dalle nostre squadre è stata quella tra loro…

 

Under 14

Amatori Union Rugby Milano 1 – Rugby Seregno 1      48 – 7 (8-1)

Amatori Union Rugby Milano 2 –  Rugby Seregno 2    116 – 0 (20-0)

qui le foto

Dopo le sconfitte del weekend scorso due partite in discesa hanno ridato ai nostri la confidenza nei propri mezzi. Adesso è importante non abbassare la concentrazione: non si può pensare di vincere sempre comodamente!

 

Under 16

Girone 2: Amatori Union Rugby Milano – Rugby Bassa Bresciana Leno  17 – 23  (3-4)        qui le foto

Girone 5: Rugby Longobarda  – Amatori Union Rugby Milano      rinuncia Rugby Longobarda

Questa volta sono gli Under 16 a subire un calo di concentrazione e a incassare una sconfitta contro una formazione più motivata. Forza ragazzi, riprendiamoci subito! Peccato per l’altra partita: vincere a tavolino non dà mai soddisfazione.

 

Under 18

Amatori Union Rugby Milano – Rugby Ticinensis   20 – 26   (3-2)

Complimenti ai nostri avversari. Per i nostri, invece, atteggiamento da rivedere: una squadra che sta lottando per la testa del girone non può prendere sottogamba nessuna partita, nemmeno quelle “sulla carta” facili. Non ci sono partite facili, e soprattutto non si vince nulla sulla carta!

 

Seniores

Highlanders Formigine – Amatori Union Rugby Milano   10-41  (2-5)

Perentoria affermazione dei nostri su un campo non facile come quello di Formigine. Buona organizzazione del gioco, cinque mete, e, ad allargare il divario,  ben 16 punti al piede del nostro infallibile cecchino: squadre senza una risorsa del genere dovrebbero segnare tre mete per provare a colmare il gap, e ancora potrebbe non bastare. Da segnalare il debutto in campionato, per la stagione 2016-17, del veterano Giorgio Buongiorno, finalmente recuperato dopo l’infortunio di settembre: bentornato Giorgio!

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *